Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO

Le migliori passeggiate da fare in città per scoprire la bellezza di Londra

|
EU Network
AEMORGAN

Camminare è uno dei modi migliori scoprire quanto sia bella Londra, e quante sorprese riservi in ogni suo angolo. Non costa nulla, fa bene alla salute, e inoltre lascia il tempo di osservare dettagli che altrimenti si perderebbero con i mezzi di trasporto.

Dai frammenti di storia antica ai torreggianti grattacieli, passando per le bellezze naturali e le meraviglie architettoniche, anche quelle più minute, la capitale è una continua fonte di meraviglia.

Ecco perché abbiamo deciso di riportare qui di seguito 5 delle migliori passeggiate che si possono fare a Londra

Westminster

Punti di interesse: Big Ben, Downing Street, Trafalgar Square, The Mall, Buckingham Palace, Churchill War Rooms, Westminster Abbey.

Dalla residenza del Primo Ministro a quella della Regina, passando per tre gallerie d’arte, il bunker segreto di Churchill, questa passeggiata inizia e finisce con la stazione metropolitana di Westminster, all’ombra del Big Ben.

Regent’s Canal: da Angel all’Olympic Park

Punti di interesse: il passaggio privo di macchine lungo Regent’s Canal, i ristoranti sulla riva, la galleria Victoria Miro, Broadway Market, Victoria Park, Queen Elizabeth Olympic Park, ArcelorMittal Orbit.

Inizierete da Duncan Street, nel quartiere di Angel, dove il Regent’s Canal emerge dall’Islington Tunnel e scorre lungo il giardino della galleria Victoria Miro. Si possono evitare i ristoranti per un salto al Broadway Market e vale la pena sterzare al Mare Street Bridge per osservarie le bizzarrie del Viktor Wynd Museum of Curiosities. Lungo il tragitto, incontrerete il Victoria Park e l’Olympic Park, dove si può ammirare l’immenso Orbit.

The London Wall

Punti di interesse: le rovine romane, la Tower of London, il complesso del Barbican, il Museum of London.

In questa corta passeggiata seguirete il tragitto tracciato dal grande muro eretto dai Romani: oggi rimangono solo dei frammenti, che si sono trasformati in strade moderne. Si inizia nei pressi della Tower of London e durante il percorso si incontra l’impressionante Barbican Estate, dove una volta sorgeva il forte romano di Cripplegate (e dove ora c’è il Museum of London).

passeggiate tamigi

Il sentiero del Tamigi: da Richmond a Hampton Court

Punti di interesse: il lungofiume di Richmond, Petersham Nurseries, Ham House, Marble Hill, Eel Pie Island, Hampton Court Palace.

Ci si potrebbe dimenticare di quanto sia avveniristica Londra, in base alla bellezza naturale che si può ammirare nel corso di questa camminata. Dalla stazione di Richmond si arriva velocemente al fiume, ma qui bisogna scegliere se andare a nord o a sud. nel secondo caso si arriverà ai campi aperti Petersham Meadows, e al bel giardino delle Petersham Nurseries; l’altra opzione prevede una visita all’opulenta villa della Marble Hill e alla Eel Pie Island. I due cammini si ricongiungono poi a Teddington Lock.

La City e Spitalfields

Punti di interesse: Bank of England, Heron Tower, Spitalfields Market, Whitechapel Art Gallery, Brick Lane, Shoreditch.

Al contrario, potete invece immergervi nell’epicentro finanziario di Londra, e del mondo intero, per poi incontrare i ristoranti rinomati di Spitalfields e le sue boutique, fino alle curry house di Brick Lane: l’East End, infatti, è un quartiere che racconta una storia di immigrazione. Attenzione a non venire schiacchiati – in senso figurato – da due colossi come la Bank of England e la Heron Tower, l’edificio più alto del quartiere.

 

Il tuo voto: 5
Voti totali: 2