Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO

Marchesi 1824: la più buon pasticceria milanese sbarca anche a Londra!

|
EU Network
AEMORGAN

Londra si appresterà pure a uscire dall’Unione Europea – con modalità ancora sconosciute, nonostante la vittoria alle elezioni del fronte pro-Brexit – ma è innegabile che i rapporti con il Vecchio Continente e in particolare con l’Italia siano sempre più saldi. Sopratutto quando si parla di offerta gastronomica, infatti, il legame tra l’Union Jack e il Tricolore è molto stretto.

A esemplificare quella che potrebbe sembrare solo un’illazione, è la recentissima apertura della prima pasticceria Marchesi 1824 al di fuori dei patri confini, ovviamente a Londra. Lo storico marchio della gastronomia di lusso milanese arriva al 117 di Mount Street, nel prestigioso quartiere di Mayfair.

Nel 2014 Prada ha rilevato un’ampia quota di controllo della pasticceria, originariamente di Santa Maria alla Porta a Milano: nonostante quello che si possa pensare, il locale ha conservato la sua autonomia, ma basta osservare l’eleganza degli interni per accorgersi dell’influenza anche solo indiretta esercitata dal brand.

Il Marchesi londinese vanta un piccolo spazio di circa 70 metri quadrati, ricavato da un’antica macelleria. Un’origine rispettata fedelmente dato che le decorazioni alle pareti sono rimaste, così come i tanti ganci in metallo che pendono dal soffitto, ai quali una volta venivano agganciati i tagli di carne.

Mantenendo un’identità propria, il nuovo Marchesi 1824 coniuga modernità e tradizione, grazie agli arredi in legno di ciliegio, che richiamano quelli delle due sedi meneghine in Via Monte Napoleone e nella Galleria Vittorio Emanuele II. Non mancano lampade a lanterna, pavimenti in marmo nero e giallo, piastrelle di ceramica restaurate, una parete divisoria e le doghe originarie in legno sul soffitto.

Come ovvio le specialità nell’ambiente molto intimo – appena 24 posti per due salette – sono quelle dolciarie prodotti in loco nel laboratorio: confetti, praline, cornetti, torte fresche (anche su ordinazione, con una settimana di anticipo), trecce e Veneziane, con due sole concessioni al gusto locale, ovvero la Cheese Cake e la Carrot Cake, eccellenze della gastronomia britannica.

In linea con lo stile di vita british, però, Marchesi 1824 offre anche l’opzione pranzo, con un ricco menu salato, e una lunga lista di cocktail: l’ideale dunque per un pranzo di lavoro o un aperitivo di lusso. E in bello vista non poteva non esserci un panettone, come omaggio all’usanza che sin dal 1800 caratterizzava la famiglia Marchesi, che era solito venderlo durante tutto l’anno e non solo nel corso delle feste natalizie.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0