TEMPO-LIBERO/MOSTRE

Apre al pubblico l’appartamento londinese di Jimi Hendrix

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Al 23 di Brook Street, nell’artistico e singolare quartiere di Mayfair, apre in veste di vera e propria casa-museo quella che dal ‘68 al ‘69 è stata la dimora di Hendrix. L’indiscusso genio musicale, autore di brani psichedelici come Voodoo Child e Foxy Lady, ha vissuto qui con la sua fidanzata Kathy Etchingham, al terzo piano di una tipica palazzina inglese.

E in una congiunzione musicalmente astrale, quel 23 confinava con quella che, qualche secolo prima, era stata invece casa di George Frederic Handel. La coincidenza non lasciò indifferente Jimi che si affrettò ad andare al vicino One Stop Record Shop per acquistare alcuni album dell’artista tra cui Messiah e Water Music.

Il periodo all’appartamento di Mayfair fu una sorta di transizione musicale per Jimi che proprio in quei mesi, con il suo trio (The Jimi Hendrix Experience), faceva uscire l’album Electric Ladyland, a detta di molti il suo migliore lavoro. Inoltre, a pochi passi dalla casa di Brook Street si trovavano i più famosi locali di musica live di Londra come lo Speakeasy, il Marquee e lo Scotch of St James, che Jimi frequentava assiduamente in quegli anni. Un periodo fervente e intenso dove sarebbero seguite numerose performance tra cui quelle alla Royal Albert Hall.

Ad oggi l’appartamento è ancora in fase di ristrutturazione (costata 2.4 milioni di sterline!) ma sarà ultimato e pronto entro il 10 Febbraio 2016, data di apertura. Farà parte del complesso che include la casa di Handel e che è per l’appunto chiamato l’Handel&Hendrix in London. L’esposizione includerà delle foto inedite di Jimi nell’appartamento stesso ed anche uno studio di registrazione che fungerà da scuola e da area per esibizioni.

Il presidente della Fondazione Handel House, Alistair Stranack, a cui entrambe le proprietà appartengono, aveva adibito la casa di Hendrix ad ufficio. Egli stesso ha affermato che questa ristrutturazione e la conseguente apertura al pubblico della casa renderanno certamente maggior giustizia alla memoria di Hendrix, permettendo ai suoi fans di avere una conoscenza più completa del lavoro e della vita di Jimi nei suoi ultimi anni.

I biglietti che aprono le porte all’appartamento sono già in vendita da qualche settimana a questo sito,  £7.50 per gli adulti, mentre per i più piccoli solo 3£ . Se si decide invece di fare la visita ad entrambe le case, i prezzi saranno di £10 per gli adulti e £5 per i bambini.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto