TEMPO-LIBERO/MOSTRE

Buckingham Palace: apertura estiva al pubblico da luglio a settembre

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Siamo arrivati di nuovo in quel periodo dell’anno. Quello in cui la cara regina, provata dalle fatiche di un anno di lavoro (nel fare non si sa che cosa), si gode la sua meritata vacanza lassù in Scozia. E sì, perché Betta Seconda mica è scema: lei se ne va a nord per le vacanze! E che ci facciamo con Ibiza, Santorini, Sharm el Sheik o tutte le altre località turistiche dove gli inglesi vanno a sfondarsi il fegato con quantità d’alcol proibite dalla legge. Vuoi mettere mari turchesi e movida irrefrenabile con l’accogliente tepore estivo della “calda” Scozia? Che anche là a stare in piedi fino a tardi non si scherza, tanto il sole che non tramonta fino alle 11 di sera mica ti permette di andare a dormire.

Ironia a parte, la cara Liz la sa lunga. Lei se ne va a prendere il tè in quell’oasi di pace e riposo che è il Balmoral Castle. E nel frattempo lascia la sua amata villetta con giardino in centro Londra alla mercé dei turisti curiosi. E ci fa i miliardi. Sì, siamo arrivati di nuovo in quel periodo dell’anno: quello in cui Buckingham Palace è aperto al pubblico.

Dal 25 luglio al 27 settembre 2015, per chi non lo sapesse, è possibile visitare gli appartamenti reali, che per il resto dell’anno sono off-limits ai comuni mortali. Ma sono proprio questi i due mesi più intensi dell’anno: centinaia di migliaia di turisti da tutto il mondo, spinti da un irrefrenabile voyeurismo, arrivano a frotte in quel di Londra solo per dare un rapido sguardo ai sontuosi ambienti dove scorre il tempo quotidiano della famiglia reale.

Dobbiamo come sempre levarci il cappello di fronte a quella che è la cura con cui i sudditi di Sua Maestà sfruttano le loro risorse turistiche. Come sempre pagando il prezzo del biglietto non si ottiene solo l’ingresso a una dimora reale, dove girare e guardare a bocca aperta mobili dell’Ottocento e quadri del Rinascimento. Ogni anno vi è sempre una mostra speciale che giustifica la tariffa pagata. Quest’anno è la grande Sala da Ballo ad essere protagonista: qui gli ospiti verranno accolti dalla riproduzione di quello che è un ricco ed elegante banchetto, decorati in centrotavola e candelabri d’argento. Che detta così sembra una cafonata, ma non dimenticate che questi sono inglesi, e alle buone maniere ci tengono.

Altra novità del 2015 è che per la prima volta ai visitatori viene concesso l’accesso attraverso la Grand Entrance, che è l’ingresso ufficiale di quelli che vengono invitati a palazzo dalla regina: persone come il Primo Ministro e i capi di stato per intenderci.

E qual è il prezzo del biglietto per entrare a Buckingham Palace? Dipende, perché ce ne sono di diversi tipi. Diamo una rapida occhiata a quelle che sono le tariffe per adulti per ogni tipologia:

£20.50 è il costo dell’ingresso per le State Rooms, ovvero gli appartamenti reali, e il resto di Buckingham Palace
£29.50 se con lo State Rooms volete combinare un tour nel Giardino Reale (Garden Highlights tour)
£35.60 è la Royal Day Out, che unisce visita alle State Rooms e Buckingham Palace, Garden Highlights tour, Royal Mews e Queen’s Gallery
£75.00 è il prezzo per un esclusivo tour guidato. Sarà in vigore dal 1 al 25 settembre, dalle 17.30 alle 20. Ma affrettatevi a prenotarlo, perché i posti sono limitati e ogni gruppo può contenere solo fino a 30 persone. Il tour include anche piccoli regali come un bicchiere di champagne e la guida ufficiale al palazzo.

Vi sono poi riduzioni per senior, studenti, disabili, bambini e gruppi: per l’elenco completo dei prezzi vi consigliamo di dare un occhio al listino sul sito ufficiale di Buckingham Palace.

Buckingham Palace sarà aperto dal 25 luglio al 31 agosto dalle 9.30 alle 19.30 (con ultima ammissione alle 17.15); e dal 1 al 27 settembre dalle 9.30 alle 18.30 (con ultima ammissione alle 16.15). Si calcolano almeno due ore e mezza per una visita completa.

Dai, portate un po’ di soldi alla regina, che ne ha bisogno. Ma, curiosità: lo sapevate che Buckingham Palace, di fatto, non appartiene alla regina? Come molti altri supposti possedimenti regali appartiene in realtà al Crown Estate, e i proventi dell’apertura estiva vanno tutti alla Tesoreria del Regno Unito. Cioè al governo. Cioè al popolo britannico. Che democrazia.

Resta il fatto che Bettina II ha sempre più soldi di voi.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto