Caravaggio arriva a Londra, in mostra alla National Gallery

Caravaggio arriva a Londra, in mostra alla National Gallery

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Che il countdown abbia inizio: Michelangelo Merisi – in arte Caravaggio – va in scena, a rappresentarlo la sua arte.

Da una collaborazione fra The National Gallery of London, The National Gallery of Ireland e The National Galleries of Scotland, Beyond Caravaggio è la prima grande rappresentazione in terra anglosassone dell’artista milanese.

Nella suggestiva National Gallery londinese, l’ala Sainsbury Wing ospiterà 49 opere caravaggesche, dai primi anni di formazione a Roma, agli ultimi turbolenti anni a Napoli. Nel video di presentazione dell’esposizione, i caratteri della sua arte vengono esaltati : oscurità, dramma, violenza, luce, netta separazione da tutto ciò che arte era stata fino ad allora.

L’opera di Caravaggio, intensa, dai soggetti sempre differenti e mai banali, influenzò artisti da ogni parte d’Europa. Pur non avendo una propria scuola, la capacità propria del Merisi di mettere su tela la realtà vissuta in prima persona o acutamente osservata, semina seguaci che si recano a Roma per conoscerne trucchi ed impararne il mestiere. Fra gli altri, spagnoli, fiamminghi, francesi che inconsapevolmente creano la corrente del Caravaggismo.

Una potenza narrativa tale da distruggere se stessa e fermarsi a pochi anni dalla sua morte, da essere quasi gettata nel dimenticatoio e sovrastata dalla magia pittorica delle correnti a venire. Una critica spietata contro il duro modo di rappresentare la realtà, drammaticamente forte, inspiegabilmente viva dietro quell’olio su tela. È soltanto intorno alla metà del XX secolo, grazie all’encomiabile lavoro di storici dell’arte del calibro di Roberto Longhi, che Caravaggio torna a far esplodere la sua arte. L’inconsapevole influenza esercitata sull’arte barocca e sul manierismo fanno di lui uno fra i più grandi, al punto da meritare un posto d’onore nelle famose (per alcuni mai viste né toccate) centomila lire.

Perdersi fra i suoi capolavori è sicuramente un must della stagione e se vivete a Londra o vi siete solo di passaggio non potete di certo mancarlo.

The National Gallery of London, Sainsbury Wing.

12 Ottobre 2016 – 15 Gennaio 2017

Lunedì – Giovedì: 10:00 – 18:00 (ultimo ingresso consentito h 17:00)

Venerdì:10:00 – 21:00 (ultimo ingresso consentito h 20:15)

Anteprima per i soli soci membri: 10 Ottobre 2016

Biglietto: intero £ 16 – ridotto £ 14 (senior e disabili) – sconti £ 7 (studenti, disoccupati, giovani) – gratuiti minori di 12 anni

Per prenotare il proprio biglietto, visitare il sito, o recarsi di persona presso la biglietteria del museo.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti