TEMPO-LIBERO/MOSTRE

Chelsea Flower Show: dal 24 al 28 Maggio immergetevi in un mare di 300.000 papaveri!

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Al Royal Hospital Chelsea, dal 24 Maggio e per ben cinque giorni, si terrà una delle più affascinanti esposizioni floreali esistenti in Europa: il Chelsea Flower Show.

Un evento unico nel suo genere e dotato di un fascino fuori dal comune, il Chelsea Flower Show ospiterà una serie di display di Flower Design. Tra questi ci saranno: una mostra fotografica e un arco floreale in onore dei novanta anni della Regina Madre, un giardino acustico con delle marimbe acquatiche progettate da Dame Eveline Glennie per l’organizzazione benefica Papworth in favore dei disabili e il The British Excentric Gardens, scultura di Diarmund Gavin ispirata all’arte cinetica, che consiste in una serie di macchinari elaborati in grado di compiere mansioni incredibilmente semplici.

Oltre alle summenzionate installazioni artistiche, il Chelsea Flower Show accoglierà anche il chimerico Poppy Tribute di Philip Johnson, un trionfo di 300.000 papaveri rossi lavorati all’uncinetto uno a uno. Un immenso mare floreale di circa 2.000 metri quadri che si distenderà lungo il percorso che porta dai terreni dell’esposizione fino al Royal Hospital, generando così una vista mozzafiato.

Philip Johnson, autore di quest’opera immane e suggestiva, ha collaborato al 5000 Poppies Project di Lynn Berry e Margareth Knight, un tributo di 120 papaveri dedicato inizialmente ai loro padri morti durante la seconda guerra. Il progetto ha avuto una tale risonanza da ampliarsi enormemente, fino a comprendere, oggi, oltre 250.000 papaveri fatti a mano.

Per l’esposizione ideata da Johnson, sono state coinvolte persone di ogni età ed etnia. L’evento rappresenta l’occasione per commemorare coloro che hanno offerto il proprio servizio in una qualunque guerra, generando, in questo modo, un tributo rivolto a tutte le vittime militari nel mondo.

Una visita all’esposizione è doverosa, se non altro per ammirare il prato di fiori di filo più esteso al mondo! Ma non sono finite qui le sorprese di questi cinque giorni all’insegna dei fiori.

E se al tramonto i giardini di Chelsea saranno inondati da altri flutti composti di soavi note musicali, alle 20:00 si potrà assistere al concerto della Ronnie Scott’s Jazz Orchestra che si svolgerà completamente all’aperto sullo sfondo bucolico del Flower Show.

Al Chelsea Flower Show sarà inoltre possibile acquistare qualunque accessorio per il giardinaggio, sculture artigianali e altri particolari accessori per la casa.

Per informazioni, orari e costi andate sul sito del Chelsea Flower Show.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto