TEMPO-LIBERO/MOSTRE

Dulwich Pavillion: la nuova mostra d’arte estiva che farà concorrenza alla Serpentine Gallery

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Tutti conoscono il Serpentine Pavillion, la mostra d’arte che si rinnova ogni anno a Hyde Park a partire dal 2000. Uno degli appuntamenti più caldi dell’estate londinese che, guarda caso, si svolge in pieno centro nella zona più posh della città. Ma c’è chi è pronto a spostare l’attenzione dalla zona 1, e a dirottarla verso le zone più perifiche e meno scontate di Londra.

Non tutti sanno, infatti, che la galleria d’arte più vecchia in tutta l’Inghilterra si trova in realtà a Dulwich, nel sud di Londra: è la Dulwich Picture Gallery. Un capolavoro di architettura, disegnato nientemeno che da Sir John Soane (quello del John Soane Museum per intenderci), e che ospita una collezione di quadri europei impressionanti: dalla scuola fiamminga al barocco spagnolo, passando per maestri italiani come Raffaello, Canaletto e Vasari.

La galleria è stata fondata nel 1817 e, ebbene sì, quest’anno festeggia i 200 anni. E lo fa in grande stile organizzando il suo primo Pavillion: ovvero una mostra d’arte totalmente gratuita aperta al pubblico nei mesi estivi.

Il Pavillion è in realtà una struttura vera e propria, come suggerisce il nome: è stato creato dallo studio di design con base nella vicina Camberwell IF_DO, rispettando quelle che erano le intenzioni del disegno originale di Soane: un enorme spazio aperto e luminoso che permettesse di godere meglio delle opere d’arte.

Ma non si tratta solo di questo: perché ogni venerdì dei mesi di giugno e luglio vi saranno le Lates, ovvero serate a tema (dalle 18 alle 22) che proporranno incontri, laboratori, esibizioni di danza e teatrali, proiezioni, dibattiti e tour della collezione permanente. Le serate sono di diverso tipo, tutte gratuite, ma vanno prenotate in anticipo sul sito ufficiale.

Il successo della manifestazione di quest’anno determinerà il ripetersi o meno dell’esperimento per gli anni successivi. Ma vale la pena un viaggio a Londra sud anche solo per immergersi nella pacifica atmosfera del Dulwich Park, situato a pochi passi. Ottima occasione per combinare un po’ di cultura alle foto del vostro profilo Instagram.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto