Frieze Sculpture: sculture in mostra a Regent’s Park!

Frieze Sculpture: sculture in mostra a Regent’s Park!

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Dal 5 luglio fino all’8 ottobre si potrà passeggiare in uno dei parchi inglesi più affascinanti ed ammirare una serie di opere d’arte all’aria aperta! Si tratta del Frieze Sculpture, la mostra completamente gratuita e aperta al pubblico che da qualche giorno è stata installata a Regent’s Park.

Solitamente la mostra apre nei periodi autunnali ma, per quest’anno, si è voluto fare un’eccezione per offrire ai cittadini e ai turisti la possibilità di visitarla nell’arco di tutto il periodo estivo. Lo stesso sindaco di Londra Sadiq Khan ha espresso tutto il suo entusiasmo per l’iniziativa in un comunicato stampa:

“È fantastico che il Freeze Sculpture sia parte di un’eccezionale estate culturale nella capitale, dimostrando che Londra è aperta all’innovazione, alla creatività e ai visitatori di tutto il mondo. Sono contento perchè questa incredibile mostra avvicinerà un nuovo pubblico all’arte contemporanea, ispirando sia i londinesi che i turisti”.

Sono 25 gli artisti internazionali che espongono le loro creazioni all’interno della mostra, tra cui spiccano nomi importanti dell’arte contemporanea come John Chamberlain, Urs Fischer, Gary Hume, Michael Craig-Martin, Eduardo Paolozzi, Ugo Rondinone e Mimmo Paladino. Le opere riflettono la condizione umana sotto vari aspetti e sono state selezionate da Clare Lilley, direttore dei programmi al Yorkshire Sculpture Park:

“Dal giocatore al politico, queste opere esplorano la materialità e la destrezza tecnica della scultura contemporanea, insieme al suo ruolo sociale e alla riflessione sulla condizione umana e sul nostro ambiente“.

Tutte le sculture sono davvero sorprendenti e non si può che rimanere esterrefatti passeggiandoci accanto: “Fiddler’s Fortune” è un enorme nodo creato da John Chamberlain, “Erl King” rappresenta l’ancora di Anthony Caro, “Standing Figure with Wheel” è un’inquietante figura umana senza testa progettata da Magdalena Abakanowicz, “Vulcan” di Eduardo Paolozzi rappresenta invece un uomo destrutturato che ricorda un’immagine futurista. Camminando nei prati di Regent’s Park potrete ammirare queste e tante altre opere straordinarie, ognuna frutto di un’ispirazione artistica diversa e particolarissima, capace di catapultarci nel mondo degli artisti in questione.

Per gli appassionati d’arte o per chi, semplicemente, vuole saperne di più, è disponibile anche una guida interattiva: scaricando l’applicazione “Frieze Sculpture Audio Tour sarà possibile seguire una mappa interattiva ed ascoltare contemporaneamente i commenti alle sculture dalla voce della stessa curatrice della mostra Lilley, in modo da avere una panoramica più dettagliata di tutto il percorso artistico.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti