TEMPO-LIBERO/MOSTRE

Minnie, la fidanzata di Topolino, icona di stile in una mostra a lei dedicata

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Chi l’avrebbe mai detto: Minnie Mouse, la fidanzata di Topolino, è diventata un’icona di stile tanto da poterle dedicare una mostra a Londra.

Le sue gonne a palloncino a pois bianchi e rossi e i suoi accessori sono protagonisti infatti, della settimana della Moda a Soho in una mostra che racconta come il personaggio ideato da Walt Disney abbia influenzato il mondo fashion dal 1930 ad oggi.

Molto più di un semplice fumetto o cartone animato, dunque, basti pensare che dal 1930 in poi il suo stile è stato impiegato e interpretato dall’industria della moda di tutto il mondo.

L’esposizione -che è stata organizzata da Walt Disney Company, in collaborazione con il British Fashion Council e curata da Georgia May Jagger– si trova al Black Members Club in Dean Street a Londra e include fotografie dagli anni ’30 ad oggi, immagini di archivio, disegni e foto di personaggi famosi tra le quali spiccano gli scatti di Herb Ritts a Madonna a Tokyo nel 1987 per la cover dell’album “True Blue”, un servizio fotografico di Vogue Germania con la modella Chanel Iman con una Minnie in stile africano e una collezione Minnie Style del designer britannico Ashley William. Per quanto riguarda l’Italia, invece, sono presenti alcuni scatti di Chiara Nasti e Martina Pinto.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Tutte le foto della mostra le potete vedere qui (Foto: David Parry/PA Wire – Instagram @MinnieStyle – Dazed Magazine)

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto