TEMPO-LIBERO/MOSTRE

La mostra per festeggiare 20 anni di Harry Potter arriva a Londra: tutti i dettagli

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Siete degli irriducibili che, come me, nonostante l’età che avanza, state ancora attendendo la lettera per Hogwarts? Per tutti coloro che vivono a Londra e non smettono di pensare a quando potranno attraversare il binario 9 3/4, ma anche per tutti i fan in Italia che guardano orgogliosi i sette + 1 libri riposti in fila nella libreria, ecco una buona notizia!

La British Library, una delle più antiche e conosciute biblioteche del Regno Unito, ospiterà da domani, 20 ottobre, una nuova mostrainteramente dedicata al famoso maghetto, in occasione dei 20 anni dalla pubblicazione del primo episodio della saga.

Nel 1997 (ebbene si era il lontano 1997, facciamocene una ragione), usciva il primo capitolo della fortunata saga: “Harry Potter e la pietra filosofale” scritto dalla ormai milionaria J. K. Rowling, mentre lavorava come segretaria a Londra. Al primo libro, ne seguirono sette, che furono tutti un successo mondiale di vendita senza precedenti, di cui l’ultimo “Harry Potter e la maledizione dell’erede”,  strutturato come un testo teatrale uscito in Italia a settembre del 2016.

Harry Potter  può essere considerato uno dei casi editoriali più importanti degli ultimi anni. Dal 1997 al 2007 sono state vendute milioni di copie tradotte in 77 lingue tra cui latino e greco antico. La sua versione cinematografica non è stata da meno; la serie di film è considerata la più remunerativa di tutti i tempi. Le storie di Harry e dei suoi compagni Hermione e Ron sono entrate a far parte delle nostre vite e ancora di più sono diventate pietre miliari della cultura pop.

In occasione dei 20 anni dalla pubblicazione del primo episodio della serie, la British Library di Londra si popolerà di personaggi, storie, piccoli “tesori” e ogni possibile gadget originale fornito dalla stessa autrice e dagli studios della Warner Bros. Sia la Rowling che la casa editrice londinese Bloomsbury, hanno infatti deciso di collaborare con la British Library per fornire materiali e informazioni sulla mostra.

In particolare modo, potrete scoprire i libri più antichi della storia di magia, scritti prima della nascita di Silente stesso. Potrete leggere le istruzioni per la preparazione della Pietra Filosofale contenute nel libro originale, così come scoprirere quali sono i metodi per coltivare le madragole e imparare l’incantesimo per diventare invisibile.

Potrete viaggiare tra i libri di Pozioni, Difesa contro le Arti Oscure, Incantesimi, Erbologia e Divinazione, imparando tutto sul mondo magico, ma anche scoprire materiali mai messi in mostra prima sul mondo di Harry Potter, come i ritratti degli studenti di Hogwarts, la prima sinossi scritta da J.K. Rowling e schizzi di Hogwarts, Diagon Alley e dei Dursley realizzati dalla stessa scrittrice. Non mancheranno poi gadget dalla produzione di The Cursed Child e di Animali Fantastici e dove trovarli, così come giochi interattivi, grazie ai quali potrete creare pozioni e incantesimi.

Cosa ci può essere di più magico e fantastico?

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto