Gli archivi di Londra celebrano 950 anni di storia

Gli archivi di Londra celebrano 950 anni di storia

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Se siete appassionati di storia antica e vivete a Londra, nel 2017 avrete tantissime occasioni in cui sbizzarrirvi. Quest’anno, infatti, cade il 950esimo anniversario dei vasti archivi storici della capitale inglese e sono numerosi gli eventi organizzati ad hoc per celebrarlo.

L’attrazione di punta è di sicuro la famigerata “Willam Charter“, il più antico elemento delle collezioni presenti in città. Si tratta di una piccola striscia di pergamena di sei pollici di larghezza e un pollice di altezza risalente al 1067 e scritta in inglese antico. Il famoso documento fu consegnato alla città di Londra da Guglielmo il Conquistatore dopo la conquista normanna dell’Inghilterra per confermare i diritti legali degli inglesi. L’esposizione al pubblico dell pergamena è molto rara ma quest’anno sarà possibile ammirarla: dal 7 gennaio al 27 aprile sarà, infatti, esposta presso la “Guildhall Art Gallery“.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Per l’occasione i “London Metropolitan Archives“, che tra l’altro costituiscono il più grande archivio del Regno Unito, non potevano essere da meno tanto che durante tutto il corso dell’anno saranno luogo di eventi ed esposizioni degli elementi antichi più significativi riguardanti la storia di Londra e degli inglesi dalla conquista normanna fino ai nostri giorni.

Si partirà a febbraio con una mostra fotografica intitolata “The Londiners”, in cui saranno presentate stampe e fotografie di lavoratori inglesi negli ultimi cinquecento anni di storia. Il 31 maggio prossimo invece, giorno in cui cadrà il “London History Day“, un gruppo di giovani inglesi avrà il compito di accogliere i visitatori del museo ed accompagnarli attraverso una lunga giornata a tema normanno. Il punto forte di tutta l’esposizione sarà la copia colorata a mano del famoso “Arazzo di Bayeux“, risalente all’inizio del XIX secolo e lungo ben 22 metri: il tessuto, più azzeccato che mai per l’evento, rappresenta gli avvenimenti chiave relativi alla conquista normanna dell’Inghilterra del 1066.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Le attrattive non finiscono qui tanto che le celebrazioni inerenti all’anniversario degli archivi storici continueranno anche dopo la pausa estiva. Sempre i “London Metropolitan Archives”, infatti, a settembre organizzeranno l’annuale evento “Open House” in cui i visitatori potranno ammirare collezioni di solito non concesse al pubblico. A dicembre sarà, invece, la volta della “City of London Heritage Gallery” che metterà in mostra le “American letters“, tutti documenti storici inerenti alla Guerra d’Indipendenza.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Insomma, per tutto l’anno ci sarà un gran bel da fare e di sicuro, anche se non si è amanti della storia, non si potrà mancare a questi eventi che celebrano la nascita della potenza inglese.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti