TEMPO-LIBERO/MUSEI

Il nuovo London Design Museum ha aperto da poco… ed è più grande che mai

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Tutti conosciamo i musei gratis di Londra, non fosse altro perché quando eravamo agli inizi in questa città e non avevamo neanche un pound in tasca, erano i primi posti dove andavamo a passeggiare i pomeriggi: con la scusa di farci un po’ di cultura rimediavamo a quella situazione insofferente di stare chiusi in casa ad aspettare la chiamata per un colloquio.

Ma quanti ne sapete nominare? Molti saranno già partiti con la classica lista che comprende National Gallery, British Museum, Natural History et cetera et cetera. Ma sapete che ultimamente al gruppone del “donazione volontaria” se ne è aggiunto un altro, e bello grosso anche?

Il London Design Museum ha da poco aperto nella zona di Kensington. Probabilmente non lo avrete mai sentito nominare prima. A meno che, appunto, non siate degli appassionati di design: in quel caso quel museo era la vostra mecca in questa città fredda e oscura. Infatti il museo non ha aperto, ma ha “ri-aperto”. E lo ha fatto in grande stile.

Uno dei motivi per cui potevate non conoscere questo (seppur celebre) museo è perché non si trovava posizionato in una zona che definireste centrale: si trovava infatti nella storica strada di Shad Thames, in un edificio che affacciava sul fiume, non lontano dal Tower Bridge, nell’area di Bermondsey. Location pittoresca, ma pur sempre lontana dal centro.

Lo scorso 24 novembre invece il Design Museum ha riaperto in una nuova ed impressionante struttura, situata su High Street Kensington, proprio di fronte a Holland Park. Ha perso il fascino della vista fiume, ma vuoi mettere la zona di prestigio? E non è solo questa la maggiore differenza: adesso la collezione permanente è completamente gratuita!

La struttura ci dà già un esempio non da poco delle potenzialità di questo museo. Si tratta di un vasto edificio progettato dall’architetto John Pawson che da fuori può già dare un’idea delle sue dimensioni. Ma il vero spettacolo comincia dentro: si viene accolti da un immenso atrio, che fa camera di raccolta alle vertiginose scalinate in legno che portano ai diversi livelli superiori.

La collezione permanente ha trovato ora il suo spazio adeguato. A questa però si affiancano anche le esibizioni temporanee: come Fear and Love, una mostra in cui vari artisti hanno rappresentato il loro punto di vista su quelle che sono le reazioni al complesso mondo in cui viviamo.

Il museo si trova in una bellissima cornice, circondato da uno dei parchi più belli (e meno conosciuti) di Londra, non lontano dalla più famosa area dei musei di South Kensington e in una strada a carattere prevalentemente commerciale. Quale scusa migliore per una visita?

Trovate tutte le informazioni sugli orari, le mostre temporanee e i costi sul sito ufficiale.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto