Museum of London: il museo gratuito per scoprire tutta la storia di Londra dalla Preistoria a oggi

Museum of London: il museo gratuito per scoprire tutta la storia di Londra dalla Preistoria a oggi

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Vi piacerebbe conoscere tutta la storia di Londra e tanti dei segreti che questa grandissima metropoli nasconde? C’è un modo veloce e divertente per farlo: una visita al Museum of London!

Il Museum of London è uno dei musei gratuiti più famosi di Londra e anche uno dei più particolari, in quanto, attraverso un percorso interattivo e coinvolgente adatto a grandi e bambini, racconta la storia della capitale britannica, dalla preistoria fino a oggi.

Potrete così scoprire cos’era Londra prima di diventare Londra, quando solo alcune aree nella valle del Lower Thames erano abitate, dal 450 AC fino alla creazione della prima città, chiamata Londinium, e costruita dai Romani nel 50 AC circa.

Come i Romani costruirono Londinium? Qual era la vita nella città sotto l’Impero Romano e come arrivò a essere  la più grande città di tutta la Britannia? Londra ha tantissimi reperti legati a questa importante epoca storica che va dal 50 AC al 410 DC, tutti da esplorare al Museum of London.

Si potrà poi rivivere le invasioni barbariche, in particolar modo vichinghe, la carestia, le lotte politiche e religiose che infiammarono la città nel Medioevo, a cui però seguì un periodo di crescita fenomenale, portando Londra a diventare una delle città più importanti d’Europa.

Una delle gallerie più famose del museo è quella dedicata al Great Fire, il Grande Incendio di Londra del 1666, che distrusse gran parte della City, un anno dopo dalla peste che decimò la popolazione londinese, a cui però seguì nuovamente un periodo di prosperità crescente in quanto Londra divenne il centro manifatturiero più importante della Britannia. Da qui arrivate alla famosa epoca vittoriana, in cui Londra si affermò come la capitale più ricca e potente del mondo, ma anche come la più affollata e piena di contraddizioni, disuguaglianze e ingiustizie (Charles Dickens, Thomas Hardy e George Bernard Shaw lo sapevano bene).

Sarete poi catapultati nella Londra post-bellica, con la salita al trono della Regina Elisabetta, i Beatles, la Swinging London degli anni ’60, la nascita del movimento punk negli anni ’70 e le lotte operaie in seguito alla chiusura delle industrie tradizionali, per poi arrivare fino ai giorni nostri.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. Ogni tanto, però, il museo organizza anche le celebri Notti al Museo, dando così la possibilità ai bambini di dormire all’interno del museo e di partecipare a giochi e percorsi eccitanti e culturali allo stesso tempo (come quello ispirato a Sherlock Holmes per scoprire l’epoca vittoriana).

Consultate il sito ufficiale per chiusure temporanee /o per mostre non permanenti ospitate al Museum of London.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti