Science Museum: il fantastico museo della scienza di Londra

Science Museum: il fantastico museo della scienza di Londra

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Insieme al Natural History Museum e al V&A Museum, lo Science Museum è uno dei tre musei più importanti lungo la Exhibition Road di South Kensington e una delle attrazioni culturali gratuite più amate di Londra. Il Museo della Scienza, infatti, è il museo perfetto per grandi e piccini in quanto riesce a rendere coinvolgenti, divertenti e interessanti materie talvolta ostiche come la scienza, la tecnologia, l’astronomia e l’aeronautica.

Fondato nel 1857 come parte del South Kensington Museum (insieme a quello che oggi è il Victoria and Albert Museum), il Museo della Scienza divenne indipendente dal V&A nel 1909 e l’edificio che lo ospita è stato aperto al pubblico in più fasi, dal 1919 al 1928, anche se i progetti d’ingrandimento sono continuati fino al 2000.

Science Museum: cosa vedere

Lo Science Museum oggi ospita una collezione di 30 mila oggetti, suddivisi su cinque piani. Entrando nel museo, si può ammirare l’Energy Hall, l’enorme atrio sovrastato dall’Energy Ring (un gigantesco anello metallico al cui interno si trova un pannello bianco a LED), in cui si rivive la storia della rivoluzione industriale con i primi motori a vapore, tra cui l’Old Bess di James Watt, le prime locomotive a vapore – la Locomotiva Rocket e Puffing Billy – e il primo motore a reazione.

Interessantissima anche la galleria The Exploring Space, dedicata alla scoperta dello spazio: missili, satelliti, sonde spaziali, razzi e reperti che raccontano l’esplorazione umana dello spazio attraverso anche percorsi interattivi, simulatori e giochi divertenti. Alcuni dei reperti più iconici del Museo della Scienza di Londra si trovano poi nella galleria Making The Modern World, in cui si mostra l’evoluzione del processo tecnologico e che ospita la navicella Apollo 10.

L’area Computing è imperdibile per gli amanti dell’informatica, in quanto ripercorre l’evoluzione del computer dai primi calcolatori, incluso il calcolatore meccanico di Charles Bubbage del 1832, precursore del computer, ma sono presenti anche i primi enormi calcolatori elettronici come il Ferranti Pegasus del 1956, il più antico computer di lavoro al mondo.

Una delle gallerie più celebri dello Science Museum è la Flight Gallery dedicata all’aviazione: essa raccoglie alcuni reperti straordinari, tra cui l’autentico Antoinette monoplane (1909), l’idrovolante Supermarine S6B, un vero Boeing 747 e oltre 100 modelli di aeromobili.

Non mancano poi numerosi oggetti a tema medico – il quarto piano ospita una mostra dal titolo “Scorsi di storia della medicina” – con le sue specializzazioni, passando dall’oculistica alla farmacologia, dalla chirurgia alla fisiologia, fino all’odontoiatria: strumenti, pratiche, rimedi dall’antichità fino a oggi. Tra gli highlights, anche il modello di James Watson del DNA e la sua ricostruzione operata da Francis Crick.

La galleria più popolare è però la Launchpad, grazie alla sua natura interattiva: la galleria, infatti, ospita 50 mostre interattive che illustrano numerosissimi concetti delle scienze fisiche. Amato dai bambini è anche il cinema IMAX 3D che mostra documentari di scienza e natura in 3D e il Wellcome Wing, incentrato sulla tecnologia digitale.

Science Museum: orari e biglietti

Lo Science Museum è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00. L’ingresso è gratuito, tranne che per alcune mostre temporanee a pagamento. Trovate i dettagli sul sito del museo.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti