Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO/RISTORANTI

Kingly Court, il cortile di Soho che nasconde ristoranti e bar favolosi

|
EU Network
AEMORGAN

Londra, come ogni grande metropoli che si rispetti, accumula tantissimi angoli nascosti che riservano sorprese al passante che si inoltri mostrando un po’ di coraggio e curiosità.

Una di queste “tane del Bianconiglio” è rappresentata da Kingly Court, una corte interna nascosta da un’allegra facciata azzurrina, sita naturalmente all’interno di Kingly Street. Qui l’appassionato di gastronomia troverà pane per i propri denti, visto che sui vari livelli sono dislocati numerosi ristoranti da non perdere.

Un po’ come se fosse il Tardis, il mezzo di locomozione del Doctor Who, all’apparenza una cabina telefonica ma in realtà uno spazio letteralmente infinito, anche Kingly Court è più grande all’interno di quanto sembri all’esterno.

Ci sono non meno di 21 bar e ristoranti tra cui scegliere, rendendo di fatto questo quadratino, un grande piano B nel caso in cui abbiate un impegno ma vi siete anche dimenticati di prenotare da qualche parte. Con una scelta così vasta, infatti, difficilmente verrete sbalzati da un posto all’altro per sempre. Senza contare che la qualità è molto alta.

Vediamo allora i nostri posti preferiti racchiusi da Kingly Court.

Dirty Bones: un tipico locale che serve cibo americano e in particolar modo ispirato da New York City. Potete anche sedervi e bere un cocktail, ma il must sono senz’altro gli hamburger.

Le Bab: il kebab è un piatto disprezzato dai gourmet, ma qui anche i più schizzinosi dovranno ricredersi. I panini e i rotoli sono ben fatti e gli ingredienti di ottima qualità. Di sicuro non dovete aspettare attacchi di fame chimica per addentare i loro kebab!

Crumbs and Doilies: per un assaggio di dolcezza vi consigliamo questa pasticceria su due livelli che serve cupcake, grandi torte e pasticcini di ogni tipo.

The Life Goddess: classicissima cucina greca e vino pregiato è quanto offre questo locale, che può essere apprezzato anche a casa, visto il servizio da asporto.

Rum Kitchen: atmosfera caraibica in questo ristorante molto colorato e insieme modesto. Cocktail fruttati, jerk chicken alla giamaicana, curry da leccarsi i baffi e l’immancabile birra Red Stripe vi aspettano per una serata in allegria.

Shoryu: il ramen è il piatto principale in questo locale giapponese frequentato da tutti i puristi della specialità nipponica che ha conquistato l’Occidente.

Señor Ceviche: in pochi conoscono la cucina peruviana, ed è un gran peccato. In estate infatti il piatto principale, la ceviche, è proprio quello che ci vuole. Si tratta di ciotole di pesce fresco marinato in salse al limone.

Wright Brothers: ancora pesce e frutti di mare, dato che il piatto forte del posto sono delle enormi distese di molluschi, ostriche sopra ogni altra cosa.

Disrepute e Cahoots: due cocktail bar tanto belli (il primo) quanto segreti (entrambi). Di Disrepute bisogna diventare membri per sperare di trovare un posto, mentre per Cahoots si consiglia la prenotazione con largo anticipo. Pare però che i drink di entrambi siano la fine del mondo.

Non siete ancora convinti? Vi segnaliamo altre opzioni come la cucina del sud degli USA di STAX Diner, le rotanti specialità di Pizza Pilgrims, gli speziati piatti indiani di Darjeeling Express, il cibo salutista di Detox Kitchen e la vasta collezione di bottiglie di Shampers. E naturalmente nulla vi vieta di frequentare più di un posto a giornata….

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0