TEMPO-LIBERO

Sci nautico o surf? Il wakeboarding sul Tamigi che unisce il meglio dei due sport acquatici

|


Chi ha mai detto che per praticare degli sport acquatici bisogna uscire dalla città di Londra? D’altro canto la metropoli, una delle più attente al mondo alle nuove tendenze dello sport, sorge proprio sulle rive del Tamigi. E proprio l’essere la capitale delle novità ha reso possibile la nascita di WakeUp Docklands, un centro sportivo arrivato al suo sesto anno di vita.

Sito sulle acque del Royal Victoria Dock, nella parte est della città, WakeUp Docklands offre la possibilità di partecipare a lezioni di vari tipi di sport acquatici, con un’attenzione particolare per il wakeboarding, una curiosa fusione tra lo sci nautico e lo snowboarding, lo stand up paddleboarding e la sua versione yoga. Il tutto con il bonus di poter godere del meraviglioso panorama londinese.

Non abbiano paura i più curiosi ma del tutto inesperti: le attività proposte infatti sono adatte a tutti i livelli di abilità e dunque sono pensate anche per i principianti assoluti, grazie a un nutrito team di istruttori. Alla fine del corso praticamente tutti i partecipanti saranno in grado di offrire prestazioni dignitose, che naturalmente andranno raffinate con un po’ di pratica.

La particolarità del wakeboarding consiste nel poter scivolare sulla superficie dell’acqua su una tavola che ricorda quello dello snowboard, e comprende una serie di tecniche mutuate dallo sci d’acqua, lo snowboard stesso e il surf. Grazie a un sistema di cavi i principianti possono rimanere in piedi in maniera sicura e controllata.

Lo stand up paddleboarding (meglio conosciuto con la sigla SUP) è invece più adatto a coloro che vogliono rilassarsi e tenersi in forma allo stesso tempo: usando un’immagine molto semplice si potrebbe dire che si tratta di una canoa in piedi, con una struttura simile a quella di una grande tavola da surf.

Tra le tante attività sono inclusi anche i tour storici del Royal Victoria Dock, nonché lezioni di yoga e di pilates su paddleboard. Vista la semplicità e il divertimento intrinseco di questo sport, del tutto avvicinabile anche da chi non è proprio atletico, si tratta di un’attività che risulta ideale anche per i gruppi di amici che vogliano competere in gare amichevoli.

Per conoscere i costi dei corsi e delle attività libere, nonché accedere al form di prenotazione, si consiglia di visitare il sito ufficiale di WakeUp Docklands. Ricordiamo che non c’è necessità di temere per la salubrità delle acque in cui si bagnerà perché si tratta di un liquidi appositamente filtrati e controllati periodicamente.

In loco è anche possibile rifocillarsi presso il bar The Shack, ed è possibile partecipare a lezioni e attività portando la propria attrezzatura, risparmiando così sul costo di affitto dei materiali. Naturalmente è buona precauzione avere nozioni anche basilari di nuoto, per quanto vengano prese tutte le misure precauzionali a riguardo.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

EU Network