Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO

Un’installazione da 15mila bottiglie di plastica al London Zoo

|
EU Network
AEMORGAN

15mila bottiglie di plastica recuperate dai vari corsi d’acqua di Londra: una quantità enorme, spaventosa, che difficilmente si può concepire rapportato al nostro uso quotidiano in quanto sarebbe l’equivalente del consumo di acqua di svariati anni. Eppure con una tale mole di materiale è stata realizzata al London Zoo un’installazione artistica che ha come scopo quello di rendere evidente ai visitatori l’impatto devastante dell’immissione di rifiuti negli oceani.

Una problematica sulla quale l’opinione pubblica sta spingendo molto in Gran Bretagna, dove è attiva la campagna di sensibilizzazione #OneLess, e che è al centro di Waste of Space, l’opera dell’artista Nick Wood inaugurata giovedì 24 maggio.

Secondo le stime delle associazioni impegnate in questa battaglia, ogni anno tra le 5 e le 14 tonnellate di plastica finiscono negli oceani, causando danni irreparabili alla forme di vita marine e agli ecosistemi oceanici.

La mole di materiale utilizzata da Wood non è affatto casuale: ogni minuto nel Regno Unito vengono comprate 15mila bottiglie di plastica (175 a testa all’anno), per uno spreco dalle proporzioni incommensurabili.

L’ultima bottiglia dell’opera d’arte è stata “posata” da Fiona Llewellyn, la responsabile dei progetti riguardanti agli ambienti marini dello zoo di Londra. In tutto sono occorse tre settimane di preparazione a Wood per mettere in piedi il progetto e tre giorni per le procedure di installazione della struttura zoologica

london zoo

Stando ad alcune dichiarazioni di politici in carica, oltre all’implementazione di tasse sull’uso di ogni singolo sacchetto di plastica già in atto, sarebbe in discussione anche il divieto di vendita di cannucce, piatti e altri oggetti usa e getta del pericoloso materiale. Anche il London Zoo, avendo aderito alla campagna da alcuni anni, a giugno del 2016 ha smesso di vendere ai visitatori liquidi in contenitori di plastica.

Il governo ha stanziato 61 milioni di sterline per sviluppare nuovi modi, più efficienti ed ecologici, di disfarsi dei rifiuti derivanti dalla plastica e la stessa #OneLess ha come obiettivo quello di incoraggiare i cittadini a riciclare maggiormente la plastica utilizzata.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1