TEMPO-LIBERO/WEEK-END

5 cose low cost da fare a Londra nel week end del 14 e 15 marzo

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Musica latina a Londra

È venerdì, è venerdì! O meglio, lo sarà, perché si spera che leggiate questo pezzo abbastanza in tempo per organizzarvi il fine settimana. Sapete, Londra ce l’ha un po’ con quelli che non mettono le cose in agenda almeno un mese prima… Ma dai, esagero (non è vero, lo penso nella maggior parte dei casi), e sono qui a ricordarvi che ci sono numerosi eventi a cui potete partecipare semplicemente presentandovi. E soprattutto, senza spendere una cifra. Eccola, la nostra simpaticissima lista di 5 cose low cost da fare a Londra nel week end.

1. Let’s rock!!

Avete sempre sognato di suonare in un gruppo rock ma non sapete distinguere un plettro da una pedina del backgammon? Ecco perché hanno inventato giochi come Guitar Hero e Rock Band (e ci hanno fatto i miliardi). E siccome è difficile trovare persone a cui piaccia buttare l’intero pomeriggio a digitare tasti su una chitarra finta, ecco un evento che raduna tutti i fanatici del gioco.

Sabato 14 marzo, a partire dalle 17.30, al pub The Star of Kins in Kings Cross un’intera serata in nome del rock: Game of Rock, partecipazione gratuita e senza prenotazione. Chi prima arriva meglio alloggia sul palco a suonare, e le donazioni sono le benvenute. Info sulla pagina facebook dell’evento.

2. La musica dell’anima

Se invece vi piace un genere musicale del tutto diverso e vi sentite ispirati da un altro dio che non sia quello del rock, vi potrà interessare una serata tutta a base di gospel. All’Hippodrome di Golders Green si terrà per il 5° anno consecutivo il University Gospel Choir of the Year, ovvero il contest per determinare il miglior coro gospel universitario del Regno Unito.

L’appuntamento è sabato 14 marzo dalle 19 alle 22, e la partecipazione costa 8 £ (da prenotare su Eventbrite). Se non avete mai assistito a un concerto gospel e pensate che sia solo una lagna da chiesa, vi suggerisco di guardarvi il film dei Blues Brothers per farvi un’idea di quanto vi sbagliate.

3. Danze e canzoni etniche

Tutto incentrato sulla musica il mio listino low cost per questo week end. Al terzo stadio mi voglio rovinare e vi offro una doppia porzione di tradizioni musicali popolari. La prima è incentrata sulla musica balcanica, che a Elio e le Storie Tese non sembra piacere più di tanto, ma che a me prende e spero anche a voi: balli e ritmi dell’est al Cecil Sharp House di Regent’s Park, con Balkanplus, sabato 14 marzo dalle 19 alle 22. Biglietto a 5 £ da prenotare sul sito del centro di arti popolari.

Invece al sempipresente Rich Mix di Shoreditch c’è una bella serata a base di ritmi latini calienti: Viva Pacifico!, sabato 14 marzo, è una serata non solo di musica, ma anche di poesia e attivismo, in solidarietà con la gente di Buenaventura, in Colombia. Biglietti tra 7 e 10 pound da prenotare sul sito.

4. Discoteca davvero selettiva

Il titolo della serata la dice lunga: Queer Vegan Disco è una serata da discoteca per omosessuali vegani. Ma dal momento che tale combinazione è un po’ troppo riduttiva, è naturalmente aperta a tutti. Scherzi a parte, i motivi del nome sono due. Il primo è che la serata è una risposta all’enorme numero di locali prettamente gay che stanno chiudendo i battenti, e spera di diventare un nuovo party di riferimento a Londra. Il secondo è perché viene ospitata al Kabaret di Wood Green, un locale vegano. Quindi se vi piacciono carne e latticini, non sperate di cenare qui, ma in compenso potete trovare tanti manzi. Sabato 14 marzo a partire dalle 20. Biglietto a 5 £, o 3 £ se si risponde all’invito su facebook. Tutte le info su questa pagina.

5. Tutti al microfono

Non potevamo che concludere con il Rich Mix di Shoreditch (ma non l’avevo già nominato? Sì, ma chissene!), che ospita di nuovo la serata open mic Allsortz. Sapete cosa significa: canto, rap, poesia, comicità, beatbox il microfono è tutto vostro qualsiasi cosa sappiate fare con quella bocca (oddio, non proprio qualsiasi…). La serata, domenica 15 marzo dalle 19 alle 23, è a partecipazione gratuita, ma dovete twittare a @Allsortz1 per ottenere l’ingresso. Info sul sito di Rich Mix.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto