TEMPO-LIBERO/WEEK-END

I luoghi più magici e misteriosi raggiungibili da Londra per un week-end

|
EU Network

Uno dei paesi magici per eccellenza è la Gran Bretagna. Le isole britanniche sono letteralmente immerse nel mito e nella leggenda: sono tantissimi i luoghi magici da vedere e visitare. Molte di queste mete insolite si trovano vicino a Londra (o comunque, a breve distanza).

Streghe, folletti, draghi, fate: perché non andare alla scoperta di questi luoghi strani, a volte paranormali? In occasione di un weekend a Londra, sono luoghi assolutamente da inserire nella wish list di viaggio!

Andiamo allora a scoprire quali sono i luoghi più magici e misteriosi nei dintorni di Londra!

  • Wistman’s Wood, Devon (a circa 4 ore e 15 minuti da Londra): questa area boschiva di Dartmoor è alquanto inquietante. Suolo roccioso, alberi rachitici e annodati e antiche storie di segugi infernali che si aggirano nel bosco di Wistman. Ce n’è abbastanza da far accapponare la pelle. Inoltre lungo il margine settentrionale c’è Lych Way, la Via dei Morti (un tempo era la strada per trasportare i cadaveri a Lydford per la sepoltura)

    • Mermaid’s Pool, Peak District (a circa 4,30 ore da Londra): sono due le sirene che si dice appaiano qui. La prima è più gentile, se è dell’umore giusto e se l’ora è giusta, potrebbe anche concedervi l’immortalità. La seconda è un po’ più sinistra. Si ritiene che frequenti il vicino Blackmere Pond: era una donna bellissima che aveva rifiutato le avance di un uomo. Costui l’accusò di essere una strega e convinse la gente del posto ad affogarla. Ma prima di morire la donna riuscì a lanciargli una maledizione e tre giorni dopo, il corpo dell’uomo, venne ritrovato dilaniato da artigli, proprio nello stesso stagno

  • Cadair Idris, Snowdonia National Park (a circa 5,30 ore da Londra): il nome del luogo deriva dal gigante che qui creò il suo trono. Secondo la leggenda, chiunque osi dormire sul Cadair Idris rischia di risvegliarsi pazzo o poeta. Inoltre si dice che Cadair Idris nel Galles abbia un lago glaciale senza fondo (anche se è una zona di nuoto molto popolare)

  • Lydford George, Devon (a circa 4 ore da Londra): una gola scenica, ma insidiosa che vi condurrà verso la minacciosa cascata di White lady. Il nome deriva dal fantasma di una donna che si dice la infesti. Inoltre, in questa gola aveva il suo covo una banda di banditi violenti durante il XVII secolo

  • Chalice Well, Glastonbur, Somerset (a circa 3 ore da Londra): Chalice Well si trova fra Glastonboury Tor e Chalice Hill. La leggenda vuole che quest’acqua curativa sia saltata fuori dal terreno proprio quando Gesù usò il Calice durante l’Ultima Cena. Anche il colore rugginoso dell’acqua si dice che derivi dai chiodi di ferro usati durante la crocifissione. Molti visitatori ritengono che queste acque siano curative

  • Chanctonbury Ring, West Sussex (a circa 1,45 ore da Londra): il folklore sostiene che Chanctonbury Ring sia stato creato dal Diavolo e che possa essere evocato a mezzanotte correndo in senso antiorario intorno agli alberi per sette volte. Qui ci sono anche parecchie storie di fantasmi, streghe, fate e UFO. Un vero e proprio paradiso per gli appassionati del sovrannaturale

  • Bodmin Moor, Cornovaglia (a circa 4,30 ore da Londra): qui fate attenzione al gatto fantasma. Diversi gli avvistamenti di una specie di leopardo fantasma con denti sporgenti, accompagnati anche dalla macabra scoperta di resti di animali uccisi e grandi impronte feline

  • Mawnan Wood, Cornovaglia (a circa 5 ore da Londra): si dice che qui avvengano avvistamenti di una specie di gufo gigante, grande quanto un uomo, con occhi rossi e artigli come le tenaglie di un fabbro

  • Glencoe, Scottish Highlands (a circa 9 ore da Londra): Glencoe è una delle valli più scenografiche della Scozia. Tuttavia qui avvenne il Massacro di Glencoe del 1692: 38 membri del clan MacDonald vennero uccisi, a causa del fatto di non aver prestato giuramento di fedeltà a re Guglielmo III. Si dice che ancora oggi le urla del massacro aleggino nella valle

  • Giant’s Causeway, County Antrim (a circa 11 ore da Londra, incluso il traghetto): qui il gigante Finn venne sfidato dal suo rivale scozzese Benandonner. Per l’occasione venne costruita una strada rialzata sul Canale del Nord. Benandonner fu sconfitto, ma si dice che la moglie di Finn travestì il marito da neonato, in modo che il rivale scozzese fuggisse a gambe levate pensando che il padre del neonato fosse un colosso persino tra i giganti

    • Lud’s Church, Staffordshire (a circa 3,15 ore da Londra): questa chiesa muschiosa e ricoperta di vegetazione, è un burrone profondo considerato un luogo di culto dai Druidi. Non è mai esposto al sole e qualcuno pensa che sia la misteriosa Cappella Verde del poema Sir Gawain and The Green Knight

    • Cheddar Gorge, Somerset (a circa 2,45 ore da Londra): qui venne scoperto lo scheletro completo più antico della Gran Bretagna. E non dimenticatevi che da qui arriva il formaggio Cheddar Gorge

    • Wookey Hole Caves, Somerset (a circa 2,45 ore da Londra): qui aleggia la leggenda di uno spettro. Un uomo di Glastonbury era fidanzato con una ragazza di Wookey, ma questa relazione venne maledetta da una strega, abbandonata a se stessa in una grotta. L’uomo si fece monaco e inseguì la strega nella sua caverna, fino a spruzzarla di acqua benedetta per pietrificarla, in modo che non potesse mai più abbandonare la grotta. Nel 1912 qui venne trovato lo scheletro di una donna, vecchio di mille anni e qualche tempo fa vennero scoperti dei segni rituali di protezione sulle pareti

    • Tintagel Castle, Cornovaglia (a circa 4,30 ore da Londra): il Castello di Tintagel, in Cornovaglia, è strettamente legato alla storia del leggendario Re Artù. Qui trovate anche la Grotta di Merlino: quando la marea è bassa è possibile andare in giro a ficcanasare un po’

    • Puzzlewood, Gloucestershire (a circa 3 ore da Londra): qui hanno trovato ispirazione sia J.R.R. Tolkien che J.K. Rowling per i loro romanzi. E’ un antico bosco con atmosfere in stile Terra di Mezzo, con strane formazioni rocciose, grotte e antichi alberi. Qui sono anche state girate alcune scene del recente Star Wars: Il Risveglio della Forza

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0