TEMPO-LIBERO/WEEK-END

Kerb: un nuovo mercatino di street food apre a London Bridge!

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Chi dice che a Londra si mangia male è chiaro che abbia avuto sfortuna o non abbia avuto modo di girare in lungo e largo per la città. Non solo nella capitale abbondano ristoranti e locali di tutti i tipi e di tutte le fasce di prezzo, ma anche l’offerta di street food è ampissima, anzi, la presenza di mercatini è un tratto caratteristico e irrinunciabile della città.

Se anche voi siete di questo avviso e non vedete l’ora di aggirarvi tra le bancarelle perdendovi tra gli odori e gli aromi invitanti (o meno), aggiungete alla vostra to-do list una visita a un nuovo mercatino di street food che apre oggi i battenti in quel di London Bridge e il cui nome è KERB (è già presente a Camden e Paddington).

Stanchi della folla del Borough Market? Avete già visitato più volte il Maltby Street Market di Bermondsey e cercate un nuovo mercatino per la vostra pausa pranzo? Allora Kerb è la soluzione che fa per voi: seppur piccolo, ospiterà il meglio dello street food desiderabile.

Saranno sei, infatti, i commercianti che venderanno cibo nel nuovo mercatino che sarà aperto tutti i giovedì e venerdì dalle 12 alle 14. Cosa potrete trovare?

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Mother Flipper

Voglia di un hamburger? Mother Flipper è la scelta per voi: panini preparati sul momento con bacon, formaggio o jalapeños rossi, conditi con l’aggiunta di cipolla, lattuga e sottaceti. Considerati tra i migliori hamburger della città, i prezzi sono accessibilissimi: da £5 a £6 per un hamburger!

Nazari

Se invece preferite un buon falafel, Nazari è specializzato nella cucina del Medio Oriente. Da provare anche il pollo. “Nazari trae ispirazione dalla cucina Al-Andalus Moorish incorporando il meglio delle tradizioni culinarie mediterranee e del Medio Oriente. Poniamo l’enfasi sulle fonti locali e prodotti coltivali o allevati localmente. I nostri falafel, ad esempio, sono riempiti con fagiolini biologici coltivati in Gran Bretagna”, hanno spiegato i ristoratori dietro Nazari.

Kimchinary

E se vi proponessero di mangiare burritos… coreani? Kimchinary vi porta alla scoperta di una cucina alternativa, tra cui burritos brasati lentamente con punte di petto “bulgogi” o gochujang e pollo/maiale al sesamo. Gli amanti della cucina vegetariana, invece, potranno provare le gustose melanzane con salsa Ssamjang.

The Beefsteaks

Street food non significa solo panini… perché non pranzare con una buona bistecca? The Beefsteaks, come suggerisce il nome, cuoce bistecche servite, volendo, all’interno di sandwich o in piatti con patatine fritte!

Kolkati

A Londra non c’è niente più popolare di un “wrap” e Kolkati è un esperto nella produzione di focacce azzime con ripieni super gustosi: pollo masala, coriandolo, peperoncino, cipolle, cocco, chilli e tamarindo sono alcuni degli ingredienti più utilizzati.

Kalimera

Vi piacerebbe provare la cucina greca? Vi conviene allora andare da Kalimera, un piccolo furgoncino in cui si prepara un buon souvlaki galore, con pollo o agnello, halloumi wrap, moussaka e insalate.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto