AEROPORTI

Ryanair, nuova policy sui bagagli dal 1° novembre: tutti i cambiamenti

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Cambiamenti in vista per chi viaggerà con Ryanair dal 1° novembre: la compagnia irlandese ha deciso di abbassare i prezzi del bagaglio in stiva, aumentando anche il peso consentito, per scoraggiare i clienti a portare sul volo due bagagli a mano.

Al momento, infatti, con Ryanair è possibile portare a bordo dell’aereo un bagaglio a mano delle dimensioni massime di 55x40x20 cm, peso massimo 10kg, più una borsetta dalle dimensioni massime di 35x20x20 cm. Il bagaglio a mano è incluso nella tariffa standard del biglietto aereo, mentre se si vuole portare con sé anche una-tre valigie più grandi è necessario acquistare l’opzione per il bagaglio in stiva, le quali possono avere un peso massimo di 15 o 20 kg ciascuna (da scegliere in fase di prenotazione) e i cui prezzi arrivano fino a 35 €/£ a persona, per volo, a tratta nel periodo di alta stagione.

È comprensibile, quindi, che la maggior parte dei passeggeri, a meno che non abbia esigenze particolari, per brevi soggiorni all’estero decida di portare con sé solo il bagaglio a mano. Questo, però, ha creato dei problemi a Ryanair in termini di efficienza e puntualità: dato che troppi clienti usufruiscono di questa possibilità (97% dei passeggeri ad agosto), non è disponibile spazio sufficiente nelle cappelliere, creando ritardi nelle procedure di imbarco e del volo stesso. Ad oggi, infatti, dopo il novantesimo bagaglio a mano imbarcato in cabina, gli altri vengono messi in stiva gratuitamente al momento dell’imbarco.

Come cambieranno le cose dal 1° di novembre? Da una parte si incoraggerà i clienti ad acquistare il bagaglio in stiva, dall’altra si formuleranno nuove regole per i bagagli a mano portati in cabina. Ecco quali saranno i cambiamenti apportati dal 1° novembre:

  • Tutti i bagagli registrati (da stiva) potranno avere un peso di 20 kg (non esisterà più quindi l’opzione da 15kg), uniformando il prezzo del bagaglio registrato a 25 euro o sterline, contro i 35 di adesso (25 erano richiesti per il bagaglio da 15kg).
  • Solamente i clienti che hanno acquistato l’imbarco prioritario, anche con tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus, potranno imbarcare due bagagli a mano in cabina (valgono le dimensioni e il peso di adesso). L’imbarco prioritario ha un costo di 5 euro/sterline se acquistato al momento della prenotazione o di 6 euro/sterline se aggiunto in una fase successiva alla prenotazione del volo, fino a un’ora prima del volo stesso.
  • I passeggeri che non hanno acquistato l’imbarco prioritario, potranno portare in cabina un solo bagaglio a mano (quello più piccolo), mentre il secondo verrà depositato in stiva al momento dell’imbarco, ma in ogni caso gratuitamente.
  • Al momento dell’imbarco saranno disponibili due file: una per coloro che hanno imbarco prioritario e possono portare in cabina entrambi i bagagli a mano, e un’altra per i passeggeri che dovranno consegnare il bagaglio più grande al personale affinché venga caricato in stiva.

Secondo Ryanair, l’operazione costerà alla compagnia 50 milioni per anno come conseguenza della riduzione delle tariffe per i bagagli da stiva (c’è da vedere se però questi aumenteranno), ma l’obiettivo è quello di rendere sempre più veloce l’imbarco al gate.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 5
Voti totali: 2

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto