Logo Londra Da Vivere
TRASPORTI/AUTOBUS

Bus a Londra, raffica di scioperi per marzo

|
EU Network
AEMORGAN

Brutte notizie per i pendolari della capitale britannica. I sindacati Unite the Union hanno infatti indetto diverse giornate di sciopero dei mezzi pubblici che complicheranno un po’ la vita a chi dece spostarsi. Ecco le date de fuego, e le corse che saranno impattate.

L’annuncio di TfL è stato formalizzato pochi giorni fa, ma ora emergono nuovi dettagli che è importante conoscere. Lo sciopero è una risposta ai nuovi contratti e ai tagli sugli stipendi imposti dalla società madre RATP Group che controlla le sussidiarie London United, Quality Line e London Sovereign.

Lo sciopero di ieri 10 marzo ha creato disagi su parecchie linee: 79, 142, 183, 251, 258, 288, 303, 326, 395, 398, 642, N5, H9, H10, H11, H12, H14, H17, H18 e H19. Ma alla luce degli scarsi risultati ottenuti, il sindacato ha indetto ulteriori date per tutti il mese: mercoledì 17, mercoledì 24 e mercoledì 31 marzo.

Ora che le scuole stanno riaprendo, tuttavia, e che le persone tornano gradualmente in ufficio o nei negozi per effetti della vaccinazione di massa, l’impatto sarà anche superiore.

La regional officer di Unite Michelle Braveboy ha spiegato che “gli autisti degli autobus non prendono alla leggera uno sciopero in piena pandemia; questa è l’ultima speranza in risposta ai continui dinieghi di RATP di entrare in negoziazioni utili. RATP sta usando la pandemia da Covid per coprire l’attacco alle paghe e alle condizioni degli autisti. Si aspetta che facciano lo stesso lavoro a fronte di una paga più bassa.”

E poiché la disputa è finita su un binario morto, gli autisti hanno deciso il prosieguo delle manifestazioni.

“Esortiamo Unite the Union e RATP Dev London a porre fine a questa disputa il più presto possibile” ha commentato TfL. “Se i nuovi scioperi dovessero essere confermati, faremo tutto il possibile per ridurre i disagi, ma i clienti farebbero bene a verificare i loro spostamenti e calcolare tempi più lunghi, rammentando comunque i consigli del governo che invitano a stare a casa laddove possibile.”

Per restare aggiornati sull’evoluzione della situazione in tempo reale, vi consigliamo di tenere sotto controllo questo link: https://tfl.gov.uk/plan-a-journey/.


Su questa pagina invece trovate i tempi necessari per spostarsi tra stazioni Metro e Ferroviarie: tfl.gov.uk/walking. Rammentiamo che lo sciopero riguarda esclusivamente le linee bus, e non i mezzi su rotaia.

Infine, su quest’altra pagina potete visualizzare tutte le piste ciclabili della città: https://tfl.gov.uk/maps/cycle?intcmp=40402. Anche perché, di questi tempi, meglio una sgambata all’aria aperta che un viaggio stipati come sardine nel vagone della Tube.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0