Logo Londra Da Vivere
TRASPORTI

Da Londra a Sydney senza scali: il sogno sta per diventare realtà!

|
EU Network
AEMORGAN

Ottime notizie per tutti coloro che hanno parenti in Australia o semplicemente per chi ama il grande continente e lo visita spesso e volentieri. Presto infatti sarà possibile volare da Londra a Sydney senza scali, per un viaggio aereo totale di circa 19 ore.

A promettere quella che al momento sarebbe una vera e propria impresa nel campo dei voli commerciali (si tratterebbe del più lungo tragitto di questo tipo al mondo) è la compagnia di bandiera austaliana Qantas. Già in programma i primi voli pilota sperimentali, per comprendere se passeggeri ed equipaggio sono in grado di tollerare un volo di tale durata.

In questi esperimenti l’azienda di trasporto australiana porterà 40 passeggeri e relativo equipaggio da Londra a Sydney ma anche dagli Stati Uniti, e nello specifico da New York.

A bordo degli aerei, che partiranno questo autunno, ci saranno principalmente impiegati dalla Qantas ma anche scienziati e tecnici, in modo da monitorare attraverso relativi equipaggiamenti ad alto tasso tecnologico alcuni fattori basilari inerenti il benessere dei viaggiatori.

Tra questi il comportamento in fatto di sonno e consumo di cibo e liquidi, nonché l’eventualità e le modalità con cui le differenti condizioni luminose, l’impedimento di movimenti fisici e il tipo di intrattenimento sugli aerei avranno ripercussioni sulla salute dei passeggeri.

Durante i test veranno utilizzati i nuovi Boeing 787-9, con meno passeggeri e bagagli del normale; tuttavia se le prove dovessero avere successo comincerebbe sicuramente una gara tra Boeing e Airbus, americane ed europea rispettivamente, per vendere i nuovi aerei disegnati apposta per i voli di lunghissima durata, ovvero il 777X e l’A350.

L’obiettivo di Qantas è quello di offrire voli non-stop da Londra e New York verso Brisbane, Sydney e Melbourne entro il 2022. Una decisione definitiva in merito alla fattibilità della lunghissima rotta commerciale arriverà entro la fine dell’anno.

In realtà già dall’anno scorso era stato lanciato il volo diretto da Londra a Perth, di 17 ore: tuttavia le tre città più popolose del continente, e quelle più gettonate dalle rotte turistiche, sono sulla costa orientale, con Melbourne e Sydney distanti oltre 16500 chilometri rispettivamente da New York e Londra.

Le nuove rotte proposte riflettono quello che è un trend dell’industria dei viaggi aerei, cioè l’offerta di sempre più tratte dirette a lunghissima distanza, in genere preferite dai passeggeri rispetto all’opzione che prevede uno o più scali. Rimane però da capire se un simile sforzo sarà conveniente dal punto di vista commerciale e se è possibile eludere alcuni impedimenti di natura legale. Su tutti quello posto dall’Autorità per la sicurezza dell’aviazione civile dell’Australia, che prevede un limite di 18 ore in aria per il personale delle aerolinee.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0