Londra a portata di bici: ecco la mappa della Tube che mostra le piste ciclabili della città

Londra a portata di bici: ecco la mappa della Tube che mostra le piste ciclabili della città

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Un’altra mappa alternativa della Tube di Londra. Non è che ci manchino. Ogni tanto qualche grafico con tempo da perdere si diverte a ridisegnare il mitico schema di Harry Beck fornendoci la sua “versione dei fatti”. Ma, nonostante la mia ostentata acidità, le ritengo in realtà spesso divertenti. A volte anche utili. Molto utili. Come la mappa di cui sto per parlarvi. Signore e signori, la metro londinese incontra la mappa delle piste ciclabili.

Con il network ciclabile in continua espansione a Londra (basti pensare ai continui lavori per estendere la East West Cycle Superhighway) in effetti ci voleva un planisfero che ci aiutasse a identificare come questa si sovrapponesse alla mappa dei trasporti pubblici. Non fosse altro che per tutti quei fortunelli che hanno la possibilità di permettersi una bici pieghevole da 1000 pound e di portarsela su metro e autobus. Tutti gli altri invece leggeranno questa mappa associandola a tante fermate della Tube che non utilizzeranno perché, ehi, c’è un motivo per cui sono in bici, no?

Ma sarcasmo a parte la mappa è disegnata molto bene e il nuovo design schematico si sovrappone perfettamente al disegno originale di Beck. La mappa delle piste ciclabili londinesi tiene conto delle superhighways, delle quietways e di vari altri percorsi e di come si interconnettono tra di loro. I tracciati segnalano anche dei punti d’interesse (come ospedali o attrazioni turistiche), evidenziano le tratte a maggiore o minor traffico e c’è anche un diagramma che aiuta a capire le distanze.

Il designer della mappa è tale Dermot Hanney, che l’ha pubblicata per il sito di Route Plan Roll: totalmente gratuita da scaricare e stampare. Secondo le intenzioni del creatore, servirebbe a incoraggiare i ciclisti ad abbandonare il GPS. Ma diciamoci la verità: quanti ne avete visti pedalare con una mappa sul manubrio?

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti