Logo Londra Da Vivere
TRASPORTI/METRO

A breve nella metro di Londra si potrà navigare con connessione 4g!

|
EU Network
AEMORGAN

Come sanno tutti, essendo uno dei trivia più frequenti della città di Londra, la metropolitana cittadina di Londra è la più antica al mondo. Ciò si traduce nel grandissimo fascino delle sue strutture, nell’aria di antichità che si respira nei tunnel, ma anche in un certo disagio infrastrutturale e soprattutto nella difficoltà operativa rispetto a lavori di manutenzione e ristrutturazione.

Un altro trivia di cui i londinesi vanno molto meno orgogliosi, riguarda, infatti, l’impossibilità di ricezione e di connessione di cellulari all’interno dei vagoni tra una stazione e l’altra della Tube. Ma per quanto riguarda l’aspetto della ricezione sotterranea, qualcosa sta per cambiare.

Cellulare nella metro di Londra: il programma degli anni 2020

I più attenti ricorderanno che a metà del 2012, grazie a una collaborazione con Virgin Media, furono installati moltissimi hot spot Wi-Fi all’interno delle stazioni, che garantivano accesso gratuito a internet ai passeggeri. Il servizio è poi divenuto a pagamento, ma ciò che importa rilevare in questo frangente è che si è poi diffuso a quasi tutta la rete, lasciando però intatto il problema di base: le connessioni 2G, 3G o 4G sono impossibili, e anche il piano di copertura della rete mobile approvato per le Olimpiadi del 2012 venne scartato a causa di difficoltà tecniche, oltre che commerciali.

Dal mese di marzo del 2020, però, sono possibile guardare video in streaming, usare WhatsApp ed effettuare chiamate senza doversi collegare al wi-fi della stazione. TfL ha infatti annunciato che il segnale 4G del cellulare verrà esteso anche alle gallerie più profonde.

Prima di esultare, però, è meglio dare un’occhiata al programma dei lavori: questa fase iniziale, possiamo dire di valutazione del prototipo, riguarderà la Jubilee, una delle linee che vanno maggiormente in profondità tra tutte le linee londinesi, e per il momento solo tra Westminster e Canning Town. Terminato questo periodo di prova tutte le stazioni della linea saranno coperte dal servizio 4G, si stima entro la fine dell’anno.

E per quanto riguarda il resto della metropolitana londinese, di dimensioni tutt’altro che contenute? Ebbene il progetto è quello di garantire la copertura delle 10 linee entro la metà degli anni 20 del terzo millennio. Si tratta di indicazioni di massima, da prendere dunque con tutta la cautela del caso.

Restiamo dunque in attesa di poter giocare online durante il viaggio verso il posto di lavoro, di poter leggere le notizie sul web, ma anche del miglioramento dei servizio di comunicazione di emergenza tra superficie e linee sotterranee. Questa, sì, una miglioria davvero utile e forse indispensabile.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0