TRASPORTI/METRO

Nuovi treni in arrivo sulla Piccadilly Line di Londra e vi piaceranno tantissimo!

|
EU Network

Probabilmente non ci speravate neppure più, ma Transport for London (TfL) ha annunciato un ambizioso piano di acquisto dei nuovi treni metropolitani da introdurre nel corso dei prossimi anni; un investimento che garantirà maggiore confort e affidabilità per i viaggiatori. E c’è pure la chicca: l’aria condizionata sulla Piccadilly Line.

La maggior parte dei treni metropolitani che attualmente serpeggiano sopra e sotto il manto stradale londinese risale agli anni ’70; e al netto dell’ultima rinfrescata risalante a una ventina d’anni fa, la flotta è rimasta pressoché immutata fino ai giorni nostri. È inevitabile dunque che nascano spontaneamente inchieste sulle metro più sporche di Londra, o che vengano stilate classifiche sulle linee metro più calde. C’è oggettivamente bisogno di mettere mano all’intero sistema.

E così, Natale quest’anno porta una strenna inaspettata ai pendolari. Il piano prevede l’acquisto di 250 nuovi treni metropolitani per le linee di Piccadilly, Bakerloo, Central e Waterloo & City, ma la prima a beneficiare della novità sarà la Piccadilly Line coi suoi 94 treni in arrivo nel 2023.

Ciò consentirà di aumentare la capacità dei treni, raggiungendo così un servizio più frequente e veloce; in più, l’implementazione di un sistema più moderno e affidabile di segnalazione permetterà di abbattere drasticamente il tasso di ritardi, irrobustendo al contempo i livelli di sicurezza. L’entrata step-free migliorerà l’accessibilità per gli utenti con disabilità motorie, mentre le carrozze comunicanti permetteranno di accelerare lo spostamenti dei flussi di utenza negli orari di picco. Infine, ciliegina sulla torta, avranno tutti l’aria condizionata e gli schermi LED con la mappa generale e l’indicazione delle fermate successive.

È tutto parte de Deep Tube Upgrade Programme, il progetto di TfL volto alla creazione del la metropolitana del futuro; speriamo dunque che il design dei treni vi piaccia, perché dovrete conviverci per oltre 40 anni.

I miglioramenti sulle linee saranno tangibili:

  • Piccadilly line: 60% di capacità in più, per un totale di 21.000 utenti aggiuntivi l’ora
  • Bakerloo line: 25%  di capacità in più, per un totale di 9.000 utenti aggiuntivi l’ora
  • Central line: 25%  di capacità in più, per un totale di 12.000 utenti aggiuntivi l’ora
  • Waterloo & City line: 50% di capacità in più, per un totale di 7.000 utenti aggiuntivi l’ora

E queste erano le buone notizie; ora invece veniamo alle cattive. Al di là dell’aggiornamento della Piccadilly, che si tramuterà in realtà entro pochi anni, per le altre linee è ancora tutto in divenire. Non esistono scalette ufficiali né ufficiose, ma solo una data di massima di completamento dell’intera opera, che però è tra mezza vita, nel 2030. Per allora, si stima che gli attuali 8.4 milioni di passeggeri passeranno a 10 milioni complessivi. Ma fino a quel momento, niente aria condizionata sulla Central Line.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0