Quali sono i migliori posti per sedersi nella Tube?

Quali sono i migliori posti per sedersi nella Tube?

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

La Tube è senz’altro il modo più veloce per spostarsi a Londra, ma, a seconda degli orari in cui si è soliti prenderla, il nostro viaggio può trasformarsi in un’esperienza non molto piacevole (ossia starcene stipati come sardine senza la possibilità di fare il minimo spostamento). Riuscire a mettersi a sedere è quindi a volte un miraggio, ma, anche quando ne abbiamo la possibilità e sappiamo che alle fermate successive le carrozze si riempiranno, può non essere semplice decidere se sia più conveniente mettersi a sedere rischiando di non riuscire a farsi spazio tra la folla quando dovremo scendere o se sia meglio restare direttamente in piedi. Ecco quindi quali sono i migliori posti a sedere sulla Tube.

Il posto prioritario (priority seat)

È il posto in cui tutti vorremmo sederci: vicino alle porte d’uscita è perfetto per svicolarsi tra gli altri pendolari ammassati, permettendoci di limitare al massimo il numero di “sorry” e spinte prima di poter mettere piede fuori dal nostro treno. Ovviamente e giustamente, però, il priority seat è destinato a persone con disabilità, anziani o donne incinte; anche se ci sediamo in questi posti (sentendoci comunque sempre non proprio a nostro agio) saremo i primi a doverci alzare appena sale qualcuno a cui il posto che stiamo occupando è riservato.

Il sedile accanto al priority seat

È la miglior soluzione, poiché è un posto che ci spetta ed è comunque vicino all’uscita. Il problema? Sicuramente ci sarà qualcuno che non curante si siederà nel priority seat (anche quando ci sono molti posti liberi) e che non si alzerà in caso salga un anziano o una donna incinta, facendo finta di leggere insistentemente il Metro o non staccando mai gli occhi dalla sua partita a Candy Crush. A questo punto, nonostante le nostre occhiate accusatorie e di disprezzo verso il passeggero al nostro fianco, saremo noi quelli costretti a cedere il nostro posto.

I sedili nel mezzo

Poco consigliabili in orari peak soprattutto se la nostra fermata è tra quelle in cui i treni sono ancora affollatissimi, possono essere invece un buon ripiego per chi si dirige ai capolinea o comunque nelle zone in cui le carrozze iniziano a svuotarsi. Inoltre difficilmente ci capiterà di dover cedere il nostro posto e, dal momento che le persone tendono ad ammassarsi vicino alle porte e a bramare i due posti descritti in precedenza, ci potrà anche capitare di avere sedili vuoti intorni a noi.

Strapuntini

Varie linee hanno anche gli strapuntini. Meno utilizzati dai viaggiatori quando ci sono altri sedili liberi, è comodo per chi ha buste e/o borse ingombranti, dal momento che si possono mettere sotto il sedile.

Sedili vis-a-vis

Sulla Metropolitan e la Bakerloo line molti amano anche i sedili vis-a-vis, tipici dei treni, in cui i passeggeri si siedono l’uno di fronte all’altro, trovandosi il corridoio di lato. Il vantaggio è sicuramente quello di evitare che la gente in piedi ci stia troppo addosso (soprattutto questo vale per chi è a lato finestrino) e di avere la sensazione di essere lontani dal caos (almeno fino a quando dobbiamo scendere).

Overground e DLR

Sebbene non tecnicamente Tube, prendiamo brevemente in considerazione anche la Overground (quasi sempre affollatissima) e la DLR. Nel primo caso il posto migliore è il sedile nel mezzo con il pannello di plastica accanto, mentre gli strapuntini non sono proprio comodi; per quanto riguarda la DLR, invece, vince a mani basse il primo sedile in cima alla carrozza… vi sembrerà di stare guidando il treno!

Il tuo voto: 4
Voti totali: 2

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti