TfL lancia l’app per ricaricare la Oyster Card da smartphone

TfL lancia l’app per ricaricare la Oyster Card da smartphone

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Utilizzare i mezzi pubblici a Londra diventa sempre più facile: dopotutto, visto quanto i pendolari spendono per il servizio di trasporto metropolitano, ogni miglioramento del servizio è cosa buona, giusta e ben gradita. In particolare, ricaricare la vostra Oyster Card diventerà ancora più veloce: le macchine automatiche sono fuori uso o non avete tempo/voglia di fare la fila? Se non avete credito sulla vostra tessera, potrete ricarcarla comodamente con il vostro smartphone!

Il Transport for London, stamattina, ha annunciato il lancio di una nuova app gratuita, che sarà disponibile dal prossimo mese sia su dispositivi iOS che Android, con la quale sarà possibile, tra le altre funzioni, anche ricaricare credito per la formula pay-as-you-go e acquistare travelcard per Oyster Card. Inoltre, si potrà controllare il credito residuo e si riceverà una notifica sul telefono quando il credito rimasto sulla Oyster è poco, così da ricordarsi di dovere ricaricare.

Inoltre, al contrario di quanto avviene sul sito, si potrà ricaricare il credito indipendentemente dalla stazione metro nella quale ci troviamo, mentre fino ad ora è necessario indicarne una per far funzionare il servizio. Unica pecca: il credito acquisito sarà disponibile entro 30 minuti dalla ricarica, a differenza delle macchine automatiche, dove la Oyster viene ricaricata immediatamente. Tuttavia, rispetto alla ricarica effettuata tramite sito internet si registra un miglioramento: in questo caso, infatti, i tempi di attesa raggiungono le 24 ore.

Il servizio funzionerà per la tube, ma anche per il tram o i river boat da subito, mentre dall’autunno verrà esteso anche a 9000 bus. TfL, tra l’altro, ha anche aggiunto che durante tutto il prossimo anno saranno aggiunte ulteriori funzioni all’app, tra cui “rendere più veloce e facile l’application per il rimborso di viaggi incompleti”. Dal 2018, poi, i passeggeri che usano la contacless card per i pagamenti potranno visualizzare sulla app tutto lo storico dei loro viaggi.

I pendolari che hanno acquistato una Oyster Card prima del 2010 dovranno però aggiornare la loro tessera all’ultima versione per potere usufruire dell’app.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti