TRASPORTI

Night Tube: tutto quello che c’è da sapere!

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

La Night tube sarà ricordata nel futuro come la rivoluzione che migliorò la vita notturna e lavorativa di milioni di londinesi e turisti: da agosto 2016, finalmente è possibile viaggiare in metro anche a tarda notte, senza avere più il pungolo del “fare in tempo a prendere l’ultima metro” pur di non avventurarci in lunghi viaggi in autobus. Siete arrivati ora a Londra e volete capire come funziona il servizio? Ecco quali linee sono coinvolte, quale è la frequenza dei treni e gli orari effettuati.

Innanzitutto, la Night tube è un servizio che è attivo solo nei weekend, ma che ha facilitato molto la vita dei pendolari che lavorano o escono nel fine settimana. Prima della sua introduzione, infatti, gli ultimi treni della metropolitana partivano poco dopo mezzanotte e verso l’una di notte l’intera rete metro veniva chiusa. Con la night tube, si ha invece un servizio 24 ore su 24 partendo dal venerdì notte e arrivando alla domenica mattina.  

Tuttavia, il nuovo servizio coinvolge solamente cinque linee della metropolitana: Central, Northern, Piccadilly, Jubilee e Victoria. Non tutte e cinque le linee sono state aperte contemporaneamente: il 19 agosto 2016, data di avvio della Night tube, sono entrate in funzione Central e Victoria line, mentre abbiamo dovuto aspettare l’autunno per poter usufruire del servizio continuato anche sulla Northern, sulla Piccadilly e sulla Jubilee.

Attenzione comunque perché alcuni tratti di queste linee potrebbero comunque non essere serviti. Vediamo nello specifico quali sono le fermate interessate dal servizio notturno e ogni quanto passano i treni.

Central: sulla tratta da Ealing Broadway a Loughton è possibile viaggiare di notte con treni ogni 20 minuti, così come su quella tra White City e Hainault. Tuttavia, per chi deve spostarsi nelle zone centrali comprese tra White City e Leytonstone, ci sono treni ogni 10 minuti. Non sono invece serviti i tratti tra Loghton e Epping o Woodford e Hainault a est e quello tra North Action e West Ruislip a ovest.

Victoria: niente problemi per chi viaggia con la Victoria line. Dal 19 di agosto 2016 tutta la linea è coperta dal Night tube con treni che passano ogni 10 minuti.

Jubilee: come per la Victoria line, anche la Jubilee è interamente coperta – da Stanmore a Stratford – dal servizio notturno con frequenza di treni ogni 10 minuti.

Northern: i treni notturni viaggiano da Morden a High Barnet ogni 15 minuti e la frequenza è la stessa anche sulla tratta Morden-Edgware. Chi si muove nelle zone più centrali ha più treni a disposizione: da Morden a Camden Town, ci sono treni ogni 7 minuti e mezzo. Tuttavia, i treni notturni non opereno sul tratto che va da Bank a Mill Hill East.

Piccadilly: il tratto tra Crockfoster al terminal 5 dell’aeroporto di Heathrow è servito da treni ogni 10 minuti. Non c’è Night tube invece in direzione e dal terminal 4 così come tra Acton Town e Uxbridge via Rayners Line.

AGGIORNAMENTO 03 LUGLIO 2017. La Night Tube si espande: il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha annunciato che a dicembre 2017 entrerà in funzione il servizio notturno nei weekend anche sulla Overground nei tratti tra New Cross Gate e Dalston Junction, e poi fino a Highbury & Islington a partire dal 2018.

Ecco il video riassuntivo proposto dal Londonist:

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto