Logo Londra Da Vivere
TRASPORTI/TRENI

Da Londra a Edimburgo adesso bastano sole 25 sterline

|
EU Network

Ottime notizie per chi deve spostarsi da una parte all’altra del Regno Unito. FirstGroup ha infatti annunciato un nuovo collegamento ferroviario di alta qualità e a basso prezzo tra Edimburgo e Londra, in congiunzione con l’ordine di cinque nuovi treni elettrici della Hitachi, da 125 miglia all’ora.

Finanziato da Beacon Rail, l’accordo ha un valore di 100 milioni di sterline e fa parte del nulla osta che l’Office of Rail and Road ha conferito a First Group riguardo l’apertura di un nuovo collegamento tra le due capitali: lo scopo è quello di incoraggiare l’uso dei treni – ecologicamente più sostenibili – al posto degli aerei. Infatti al momento due terzi dei viaggi tra le due città avvengono proprio per via aerea.

In base ai piani rivelati alla stampa, a partire dall’autunno del 2021 i viaggiatori potranno accedere ai biglietti con un costo medio di meno di 25 sterline; a bordo sarà presente un servizio di catering e Wi-Fi libero, il tutto con un servizio di alta qualità (per quanto non esisteranno differenti classi nelle vetture).

Hitachi costruirà cinque treni intercity completamente elettrici da cinque carrozze l’uno, e come parte dell’accordo è incluso anche il servizio di manutenzione per 10 anni. Rispetto agli analoghi mezzi che si possono vedere sfrecciare oggi sui binari, i nuovi treni avranno più posti a sedere (in un numero stimato di 400 in più), un maggiore comfort (in termini di materiali, aria condizionata, Wi-Fi e prese elettriche) e produrranno meno inquinamento, anche acustico (l’energia elettrica permette un viaggio più tranquillo e meno impattante dal punto di vista ambientale).

Dunque dall’autunno del 2021 ci saranno cinque corse in più ogni giorno che collegheranno King’s Cross a Edimburgo: nel mezzo previste fermate alle stazioni di Stevenage, Newcastle e Morpeth, per un tempo di percorrenza di circa 4 ore (con un risparmio piccolo ma sensibile rispetto alle corse attuali, sopratutto per i pendolari). La prima corsa del giorno da Londra a Edinburgh arriverà alle 10 di mattina, proprio per attrarre tutti quei viaggiatori-lavoratori che di solito preferiscono prendere l’aereo.

Steve Montgomery, il Managing Director di First Rail, ha dichiarato che l’accordo ha come obiettivo quello di colmare un gap nel mercato, con la speranza di competere con le offerte delle compagnie aeree low-cost e aprire la strada per nuove rotte ferroviarie.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1