Northern City Line: la linea ferroviaria sotterranea che pochi londinesi conoscono

Northern City Line: la linea ferroviaria sotterranea che pochi londinesi conoscono

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

A Londra c’è una linea di treni veloci che è sconosciuta alla maggior parte dei suoi abitanti: la Northern City Line.

A differenza della maggior parte delle linee ferroviarie, la Northern City Line viaggia quasi interamente sottoterra, caratteristica che la rende quindi molto più simile a una metropolitana (anche se di fatto non lo è) ed è forse per questo che rimane nascosta ai più. Ed è un peccato perché la NCL collega Moorgate a Finsbury Park – passando per Old Street, Essex Road, Highbury & Islington e Drayton Park – in 12 minuti ed è quindi un utilissimo mezzo per viaggiare nelle zone nord di Londra.

In più, dopo Finsbury Park, questa linea si unisce alla East Coast Mainline che conduce fuori Londra, verso Hertford, Letchworth e Welwyn. Come riporta il Londonist, utilizzando questa rete ferroviaria, il tragitto da Moorgate a New Barnet (stazione ferroviaria sulla East Coast Mainline) dura 10 minuti meno rispetto al corrispettivo viaggio sulla Northern line (da Moorgate fino a High Barnet). I treni sono molto più spaziosi della metropolitana e passano con una frequenza di 10 minuti l’uno dall’altro.

Tra il 1904 e il 1975, la Northern City Line era a tutti gli effetti una linea della metropolitana londinese ed era indicata su tutte le cartine; tuttavia, nel 1976 è stata trasformata in National Rail, sotto la gestione di Govia Thameslink. In realtà, anche il suo nome ufficiale è diverso – Moorgate line – ma è poco usato per evitare confusione con l’omonima linea che collegava superficialmente, fino a non molto tempo fa, Kentish Town a Moorgate. La denominazione più comune deriva dal fatto che un tempo la linea era gestita dalla Metropolitan e dalla Northern line.

Molti londinesi non conoscono questa linea ferroviaria, ma sono a conoscenza del più grande incidente accaduto nella London Underground: il 28 febbraio 1975, alla stazione di Moorgate (terminale della Northern City Line), un treno non riuscì a fermarsi schiantandosi contro al muro in fondo al tunnel, causando così 43 morti e 74 feriti. Dopo questo avvenimento, i treni sono stati dotati un sistema di sicurezza – conosciuto con il nome di Moorgate protection – che permette al convoglio di stopparsi automaticamente se l’autista non frena.

Sebbene la Northern City Line abbia vagoni risalenti agli anni ’70, ne sono stati ordinati di nuovi che entreranno in funzione nel 2018. E presto potremmo vederla nuovamente indicata sulla cartina della metropolitana londinese: il Transport for London sta lavorando per controllare anche tutta la linea ferroviaria, dando vita così alla London Suburban Metro.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti