BREAKING

Incendio in una fabbrica di vernici a Londra: si teme nube tossica

|


Un altro devastante incendio si è verificato a Londra ieri sera: intorno alle 21.20 una fabbrica di vernici a Hendon, quartiere a nord della capitale britannica, è andata a fuoco, con testimoni che hanno detto di avere visto delle vere e proprie “palle di fuoco” uscire dallo stabilimento.

97 pompieri e 15 camion dei pompieri sono stati inviati a estinguere l’enorme incendio che ha distrutto completamente la fabbrica che si trova a Waterloo Road, nei pressi di Staples Corner, il raccordo che connette la A406 North Circular Road con la A5 Edgware Road e l’autostrada M1.

Testimoni intervistati dal The Guardian hanno confermato che le fiamme si sono innalzate fino a un’altezza di 100 metri. “C’è stato un forte rumore, poi abbiamo visto molte fiamme innalzarsi… poi una montagna di fuoco, come una piramide definita e a spirale che sparava palle di fuoco in aria. C’era anche un fumo nero denso”.

L’intervento dei pompieri è stato tempestivo, ma ci sono volute numerose ore per potere placare l’incendio. Fortunatamente non c’è stato nessun ferito tra gli operai che lavoravano nella fabbrica e sono ancora sconosciute le cause che hanno scatenato le fiamme.

Adesso, tuttavia, si teme il rischio nube tossica a causa del materiale tossico lavorato all’interno dell’azienda: in particolare modo, gli abitanti che abitano nella zona sono stati invitati a evitare l’area e a chiudere porte e finestre. Tuttavia, i pompieri sono riusciti a rimuovere quasi 380 litri di vernici e solventi dalla fabbrica, così da limitare l’impatto dei danni per l’ambiente e l’aria.

Credits foto copertina: Twitter/@AishaManiar

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

EU Network