Logo Londra Da Vivere
CORONAVIRUS

5 modi per non annoiarsi a casa nella settimana dal 30 marzo al 5 aprile

|
EU Network
AEMORGAN

La prima settimana di isolamento per chi vive a Londra è terminata, ma è già tempo di pensare a come trascorrere i prossimi 7 giorni in casa senza annoiarsi troppo, ma trovando attività, utili, divertenti e/o culturali per non perdersi d’animo e cercare di non pensare h24 alla situazione che stiamo vivendo. Noi di Londra da Vivere cerchiamo di starvi vicini in questo momento e quindi ecco subito 5 cose da fare in casa dal 30 marzo al 5 aprile 2020 a Londra!

Imparate a fare dolci, dolcetti e focacce con corsi online

Credits: Bread Head Bakery Instagram Page

Anche chi non ha mai avuto passione per la cucina ed è dipendente dal take-away o dalle cene fuori, è probabile che in questi giorni abbia dovuto riscoprire l’arte di stare ai fornelli. Se volete migliorare le vostre skills culinarie e dimenticare l’ansia consolandovi con il cibo, Bread Head Bakery ogni giorno alle 14 vi insegna una ricetta di bakery diversa ogni giorno: al momento ci sono state classi per fare amaretti, brioche al cioccolato, brownie, carrot cake e Hot Cross Bun. Non vi è venuta l’acquolina in bocca? Andate sul loro account Instagram per scoprire il prossimo corso.

Visitate Buckingham Palace… restando a casa

Credits: Royal Trust Collection

Purtroppo tutte le visite a Buckingham Palace sono state sospese e anche la Regina si è defilata a Windsor non appena i contagi da Coronavirus hanno iniziato ad aumentare nel Regno Unito. Tuttavia, se in questo momento volete viaggiare con la fantasia, potete scoprire il meglio della collezione reale contenuta a Buckingham Palace in modo virtuale, sul sito della Royal Collection Trust. Alternativa? Non è mai troppo tardi per vedersi (o rivedersi) The Crown su Netflix.

Ascoltate un concerto di musica classica mentre fate aperitivo a casa

Credits: London Symphony Orchestra YouTube

Nei tempi difficili, ci sono anche delle belle iniziative: ad esempio, possiamo riscoprire la musica classica senza muoverci dal divano. Due volte a settimana – ogni giovedì alle 19.00 e ogni domenica alle 19.30 – la London Symphony Orchestra trasmetterà sul suo canale Youtube un concerto in streaming. Non vi resta che versarvi un bicchiere di vino, andare su YouTube e godervi il momento. Trovate il programma qui.

Andate all’opera o al balletto con la Royal Opera House

Credits: Royal Opera House Instagram

Anche la Royal Opera House, al momento chiusa, ha lanciato l’iniziativa #OurHouseToYourHouse: diversi balletti e opere sono riproposti in streaming sul canale YouTube della ROH e visibili gratuitamente a tutti. Dal 27 marzo trovate online il balletto Peter and The Wolf, mentre dal 3 aprile sarà disponibile l’opera Acis and Galatea.

Se non potete andare al mercato… il mercato viene da voi

Credits: SoLO Craft Fair Instagram

Londra senza i suoi mercati è inimmaginabile e non sarà il Coronavirus a rompere questa tradizione. Visto che noi non possiamo uscire di casa, alcuni mercati si sono organizzati virtualmente: la South London Craft Fair, ogni sabato dalle 12.00 alle 14.00, mostrerà sulle sue stories Instagram gioielleria, pezzi di artigianato e quadri di commercianti indipendenti. Se c’è qualcosa che vi piace, potete cliccare sull’immagine e scoprire come comprarlo e come organizzare la consegna.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0