Lavorare come estetista a Londra: tutto quello che c’è da sapere!

Lavorare come estetista a Londra: tutto quello che c’è da sapere!

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Un lavoro sempre richiestissimo ovunque è quello di estatista (beautician o beauty therapist in inglese), quindi vediamo quali sono le opportunità per intraprendere questa carriera a Londra.

Generalmente nel Regno Unito si diventa estetista professionista ottenendo una qualifica di livello 3: si può frequentare dei corsi per avviarsi alla professione oppure trovare una posizione come assistente di un’estetista e specializzarsi mentre si lavora.

Si può studiare sia nei college che in strutture private (i costi in quest’ultimo caso saranno più alti): City & Guilds (C&G), ITEC, Edexcel e VTCT sono le organizzazioni a livello nazionale che offrono le principali qualifiche (es. C&G Level 2/3 (NVQ) Diploma in Beauty Therapy, Edexcel Level 2/3 (NVQ) Diploma in Beauty Therapy..) mentre se si mira a una qualifica riconosciuta a livello mondiale, si può fare domanda per un diploma CIBTAC o CIDESCO.

Se avete più di 16 anni e non siete in full-time education, un altro modo per avviarsi alla carriera di estetista  è tramite apprendistato, programma che prevede sia training sul lavoro a fianco di un’estetista professionista sia lezioni in classe (almeno una volta alla settimana).

Ci sono due tipi di apprendistato: 1. Intermediate level apprenticeship per praticare come junior beauty therapist, beauty consultant o junior make-up artist; 2. Advanced level apprenticeship per specializzarsi in ruoli di beauty therapist, make-up artist (se interessati a questa specializzazione cliccate qui) o beauty message therapist. Ricordiamo che gli apprenticeship sono pagati, ma il minimum wage rate è £2.73 all’ora (non £6.50) con 20 giorni di ferie pagate, bank holidays escluse. Per trovare e applicare per apprendistati potete utilizzare questa pagina sul sito del governo britannico.

Per chi è già estetista qualificata in Italia, si può chiedere un riconoscimento al NARIC (National Recognition Information Centre- ente che serve per riconoscere la qualifica ottenuta all’estero e tramutarla nell’equivalente titolo di studio britannico) e eventualmente, se necessario, prendersi una specilizzazione britannica o CIBTAC/CIDESCO.

Le strade per avanzare poi nella carriera sono diverse: lavorare in proprio (a domicilio oppure aprendo un salone), dipendente in un salone di bellezza, hotel di lusso o altre strutture che offrono percorsi per la cura del corpo o anche come freelance, soprattutto per teatri, TV, cinema.

Per restare aggiornati, avere informazioni su tutte le esibizioni/eventi di settore e per opportunità lavorative date un’occhiata a questi siti: BABTAC, HairandBeautyJobs, Professional Beauty e Beauty Resource.

 

Ps: vi ricordiamo che all’interno di questa categoria potete trovare tutte le altre guide su come trovare lavoro a Londra negli altri settori. Ad oggi l’elenco comprende guide per medici , operatori del no-profit , giornalisti , avvocati , infermieri , make-up artist , elettricisti , ingegneri e babysitter. Buona lettura!

 

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti