London Paramount Entertainment Resort: la “Disneyland” inglese diventa realtà

London Paramount Entertainment Resort: la “Disneyland” inglese diventa realtà

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Cari amici italo-londinesi, state pronti a far emergere il Peter Pan che è in voi: il sogno di un parco come Disneyland su territorio britannico diventa realtà! Il London Paramount Entertainment Resort sarà infatti un parco tematico creato sullo stile di quello parigino… ma le sue attrazioni si baseranno sui film hollywoodiani!

Il progetto è infatti nato nel 2012 e i proprietari del parco hanno già firmato un contratto con la Hollywood Studio Paramount Picture. Per continuare a sognare con La Bella Addormentata, Biancaneve, Pinocchio e tutti i personaggi dei nostri cartoni Disney preferiti dovremo sempre viaggiare oltremanica, ma in questo nuovo resort potremo diventare dei novelli Indiana Jones, andare nello spazio con Star Trek, vedere da vicino la famiglia Addams, darci all’avventura spericolata come in Mission Impossibile, lavorare l’argilla con il fantasma di Patrick Swayze o salvare Jack Dawson/Leonardo DiCaprio dalla morte dopo l’affondo del Titanic cercando di farlo salire sul pezzo di porta usato a mo’ di zattera da Rose. Chiaramente, come sottofondo musicale mentre si passeggia nel parco, io spero non mancherà la colonna sonora del Padrino. Oltre alle tradizionali attrazioni – teatri, cinema, ristoranti, sale concerti, hotel, trenini e montagne russe – è probabile che sia realizzato anche un parco acquatico al coperto, pensato per essere il più grande d’Europa!

Il parco sarà realizzato non a Londra ma in Kent, in particolare nella Swancombe Peninsula tra Gravesend and Datford. Ma non preoccupatevi: per raggiungerlo, partendo dal centro della capitale, impiegheremo solamente un’ora di auto o mezz’ora di treno. In base ai progetti presentati, il parco sarà anche piuttosto grande, in quanto si parla di un’area compresa tra i 388 e gli 872 ettari: molto più piccola di Disneyland Paris, che occupa 4800 ettari, ma potrebbe essere più grande del Parco Olimpico di Stratford che è ampio 560 ettari.

Ovviamente, per realizzare un tale progetto, i costi stimati sono molto alti, pari a due miliardi circa, che saranno sostenuti dalla Kuwaiti European Holdings, la maggiore società proprietaria appartenete alla famiglia Al-Humaidi (loro è anche la squadra Ebbsfleet United FC del Kent). Tuttavia, i comuni limitrofi pensano che il parco possa essere utile per l’occupazione, prevedendo l’impiego di circa 27000 lavoratori, sia all’interno del resort sia nelle aree vicine. L’obiettivo degli organizzatori è infatti quello di attrarre fino a 5000 visitatori al giorno.

Unica nota negativa è che prima di potere scoprire il London Paramount Entertainment Resort dovremo aspettare ancora qualche anno: inizialmente prevista per il 2018, l’apertura è stata rimandata al 2021 a causa di un errore nel calcolo del budget necessario alla realizzazione dell’opera.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti