I 5 quartieri più cari dove vivere a Londra

I 5 quartieri più cari dove vivere a Londra

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Secondo uno studio di Mercer, leader globale nella consulenza per il capitale umano, Londra si conferma anche quest’anno come una delle città più costose in cui vivere. Anche secondo una classifica pubblicata a fine settembre dal quotidiano London Evening Standard le strade più costose dell’Inghilterra si trovano a Londra. E fin qui nessuna novità. Ecco una lista di alcuni dei quartieri più costosi della metropoli inglese.

1.Mayfair

Nella versione inglese del Monopoli, Mayfair occupa la casella che nella versione italiana del celebre gioco da tavolo corrisponde al Parco della Vittoria, ovvero la proprietà più costosa sulla quale nessun giocatore vuole transitare. Il quartiere è sede di case d’asta note a livello internazionale, quali Sotheby’s e Christie’s. Basti pensare che una delle vicine più illustri è la regina Elisabetta II dal momento che Buckingham Palace si trova a sud di Mayfair. Il prezzo medio di un appartamento, aggiornato a novembre 2016, è di oltre due milioni di sterline. Non a caso molti residenti di Mayfair provengono dal Medio Oriente, come il giovane sultano di Abu Dhabi, che nel 2015 aveva affittato in questa zona un appartamento per “solamente” 1.400£ a settimana.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

2.Kensington&Chelsea

A sud di Hyde Park si trova una strada nota anche come la via dei milionari, ovvero Kensington Palace Gardens, dove il prezzo medio di una casa si aggira intorno ai £36.26 milion. A Kensington si trovano anche alcuni dei più importanti musei della città, tra cui il Victoria and Albert Museum, Il Natural History Museum e lo Science Museum e la maestosa sala da concerti Royal Albert Hall. La galleria d’arte Saatchi ha invece sede a Chelsea, la cui strada principale è la modaiola King’s Road, la famosa via associata a Mary Quant, l’inventrice della minigonna, e alla stilista Vivienne Westwood.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

3. Notting Hill

Carine le case colorate di Portobello e dintorni, vero? Piccoline, non costeranno molto. E invece Notting Hill è uno dei quartieri più costosi di Londra. Solo in un film può capitare che uno squattrinato libraio, interpretato da Hugh Grant, viva in una casa a Notting Hill, nell’omonimo film appunto. Il codice postale W11, in realtà facente parte del distretto di Kensington&Chelsea, non è per le tasche di tutti.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

4.Hampstead

Spostandosi a nord, lontano dal centro affollato, ma sempre in zona 2, nel comune di Camden, si trova la zona collinosa di Hampstead. Seppur meno sfarzosa se confrontata con gli altri quartieri precedentemente elencati, dietro le siepi e i muretti si celano, più o meno, alcune delle ville più lussuose il cui valore sfiora il milione di sterline. La zona è conosciuta anche per il parco di Hampstead Heath, un polmone verde di più di tre chilometri quadrati di superficie, dove anche Karl Marx amava fare pic-nic domenicali. Famoso anche per essere il sobborgo degli intellettuali, artisti, musicisti e scrittori, Hampsted è stata la zona di residenza di Freud durante il suo ultimo anno di vita.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

5.Richmond

Sulle sponde del Tamigi, in zona 4, a sud-ovest di Londra, si trova un’area immersa nella natura, dove la gente non è di corsa, ma passeggia rilassata col cane o spingendo il passeggino. Insomma, non sembra neanche di essere a Londra, ma è così. Si tratta di Richmond, capolinea di una delle linee dell’Overground e della District line. Richmond Park è il più esteso parco reale londinese ed anche il più esteso parco urbano recintato d’Europa, nonché l’unico parco a Londra in cui i cervi circolano liberi. Sarà per tutte queste caratteristiche che in queste zone le case costano quasi come quelle della zona 1?

 

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti