Logo Londra Da Vivere
CONSIGLI-UTILI

[LONDRA DA…MAMMA]: I giocattoli più in voga in Inghilterra e dove comprarli

|
EU Network
AEMORGAN

La Chiesa Anglicana non festeggia l’Epifania e i bambini inglesi non conoscono la Befana. Il 6 Gennaio a Londra è un giorno lavorativo come un altro e per noi mamme italiane si apre il dilemma: festeggiare o non festeggiare? Io su questo punto resto nazionalista e ho già preparando la calza per Estella.

Certo, quando sarà grande abbastanza per confrontarsi con gli amici, avrà un po’ di confusione in testa. Anche perché per i bambini inglesi la calza è sinonimo di Natale.

CHRISTMAS STOCKINGS

La tradizione sin dai tempi vittoriani, infatti, vuole che Father Christmas lasci i suoi regali dentro ai classici Stockings, le grandi calze appese al camino in cui non devono mancare: un mandarino sul fondo, qualche caramella, qualche penny vero o di cioccolata, uno spazzolino da denti nuovo e un giocattolo di legno.

Un tempo erano una trottola o un soldatino per i bambini, una bambolina per le femminucce. Nel tempo la tipologia di “stocking fillers” si è evoluta: piccoli album, timbrini, braccialetti, nastrini, macchinine, mattoncini da costruzione, animaletti di gomma, fino ad arrivare a una miriade di varianti dei nostri giorni, inclusi vasetti di glitter, mostriciattoli, confezioni di orrido slime e… dentifricio al bacon (yes).

I GIOCATTOLI DA REGALARE

È solo dagli anni Sessanta che il volume dei regali ha cominciato a crescere e non trovare più spazio dentro alle calze. Si è quindi diffusa la tradizione di lasciare regali incartati anche per terra, in prossimità degli stockings.

Ma come si sono evoluti i giocattoli negli ultimi decenni? Per averne un’idea più chiara, vi condivido quella che è la classifica dei toys più venduti negli ultimi decenni nel Regno Unito:

1960-70: Barbie doll; Etch-a-Sketch; Trolls; Action Man; Operation; Battleships; Yo-Yo; Silly Putty; G.I. Jo

1970-80: Weebles; Playpeople; Dungeons and Dragons; Connect Four; Star Wars Figures; Holly Hobby; Rubiks cube; Easy-Bake Oven; Hot Wheels.

1980-90: Lego; My Little Pony; Care Bears; Cabbage Patch Doll; Transformers; Pictionary

1990-2000: Game Boy; Barney the Dinosaur; Mortal Kombat; Ninja Turtles; Furbeys; Pokemon; Buzz Lightyear.

2000-15: Microlight Scooters; X-Box; Wii console; DS Game console; Talking Elmo.

Nel 2019, a parte l’ascesa di giocattoli collegati al mondo di Fortnite, stando a un sondaggio organizzato dal sito MadeForMums, uno dei principali punti di riferimento per le mamme UK, questi sono i giocattoli vincitori:

MIGLIOR SET: L.O.L. Surprise! 2-in-1 Glamper Playset, £100

MIGLIOR GIOCATTOLO PER 1-2 ANNI: Fisher-Price Bounce and Spin Unicorn, £69.99

MIGLIOR ROBOT: Spin Master Toys Owleez, £50

MIGLIOR GIOCO SIMBOLICO: LeapFrog Smart Sizzling BBQ Grill, £49.99

MIGLIOR VEICOLO: GeoSmart Flip Bot, £39.99

MIGLIORE NOVITA’: Kano Harry Potter Kano Coding Kit, £79.99

MIGLIORE GIOCO ATTIVO: Oaxis My First Drone, £34.99

MIGLIOR VIDEOGAME: Paw Patrol: On a Roll, £34.99

MIGLIOR GIOCO INTERATTIVO: Tonies Toniebox, £69.95

MIGLIORE BAMBOLA: Cry Babies Kristal, £49.99

MIGLIORE GIOCO DI LEGNO: Melissa and Doug Cutting Food Wooden Playset, £14.99

MIGLIORE GIOCO DI RUOLO: Mi Mic X Factor Karaoke Disco Cube Speaker, £59.99

MIGLIOR GIOCO DI APPRENDIMENTO: Tech Will Save Us Electro Guitar Kit, £29.99

MIGLIOR GIOCO ALL’ARIA APERTA: Kettler Suzuka Air, £179.95

MIGLIOR GIOCO PER COSTRUZIONI: SmartMax My First Totem Magnetic Set, £17.99

MIGLIOR GIOCO DA TAVOLA 3+: Ravensburger Peppa Pig Muddy Puddle Game, £19.99

MIGLIOR GIOCO DA TAVOLA 6+: Asmodee Cobra Paw, £14.99

MIGLIOR GIOCO DA VIAGGIO: Oaxis myFirst Camera 2, £59.99

MIGLIOR PELUCHE: Posh Paws Disney Pixar Toy Story 4 Plush, £14.99

MIGLIOR TRAMPOLINO: Jumpking 14ft ZorbPOD, £669 (WOW!)

Dove comprarli? Tutti i grandi department store hanno una sezione piuttosto ampia dedicata ai giocattoli. Quella di Harrods è senza dubbio, da togliere il fiato. Ma i bambini, si sa, amano andare da Hamleys. Un mondo magico dove poter scoprire e testare tutte le novità anche senza comprare niente! La sede storica si trova in Regent street ma trovate altri punti vendita anche a London Bridge e nella stazione di St Pancras.

Se siete più portati verso giocattoli educativi e montessoriani, invece, vi suggerisco una visita da Pingo Pongo a Kings Road (Chelsea), Fun Learning a Northcote raod (Clapham Jc) o il bellissimo Benjamin Pollock’s Toyshop a Covent Garden.

Sospetto che, con l’invasione del digitale, nei prossimi anni persino i regali per i più piccoli inizieranno a smaterializzarsi sempre di più. Il mio consiglio, però, è quello di portare avanti la tradizione: almeno una volta nella vita un bambino a Londra deve ricevere il suo soldatino Nutcracker, l’orsetto Paddington o il mitico carrellino Radio Flyer (che, nonostante quest’anno compia 100 anni, resta ancora oggi uno dei giocattoli più venduti di sempre, insieme alla Barbie).

Se il genere vi interessa, potete acquistare giocattoli vintage presso Martin’s Toys and Memorabilia in Wood Street (Walthamstow), da After Noah in Upper Street (Islington) oppure da Monkey’s Emporium a Camden Market.

Che farò quindi per Estella? Credo che mescolerò le tradizioni, facendole trovare una calza natalizia portata dalla Befana con dentro un po’ di tutto. E ovviamente non mancheranno i cioccolatini importati dall’Italia (così qualcuno me lo mangio pure io!).

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0