Logo Londra Da Vivere
NEWS

Meteo Londra, il 2020 inizia con sole e caldo

|
EU Network
AEMORGAN

Se vi tocca tornare a lavoro dopo le festività di Natale, consolatevi perché per lo meno non sarete costretti a farlo sotto neve, pioggia e nebbia. L’anno nuovo infatti si è aperto con un tripudio di sole e temperature sopra le media per la stagione. Ecco le previsione per il weekend che va dal 3 al 5 gennaio.

C’è un motivo per cui i fuochi d’artificio di Capodanno al London Eye sono stati definiti “un fiasco.” Se eravate lì, ci avrete fatto caso: praticamente, più che ad uno spettacolo di 20.000 fuochi, si è assistito ad una gigantesca nube di fumo denso che ha oscurato il panorama. E la colpa, assicurano gli esperti, è del meteo molto insolito di questi giorni: vento assente, temperature fuori norma e scarse precipitazioni.

Ve ne sarete accorti già da ieri, giornata surreale in cui la massima ha praticamente combaciato con la minima per tutto il giorno e la notte precedente; la nottata di ieri invece è stata nuvolosa ma priva di precipitazioni, e soprattutto gradevole (o non molto sgradevole, come accade in questo periodo dell’anno), con una temperatura di 6-7 gradi e qualche occasionale drizzle in particolare verso le coste.

E il trend si è ripetuto anche stamane: nembi in cielo, temperature ragionevoli e qualche piovasco; poi, nel corso della giornata, un venticello brioso da Nord Ovest farà un po’ di pulizia e regalerà un pomeriggio soleggiato, sebbene un po’ più freddo soprattutto per quanto concerne la temperatura percepita. La massima non supererà i 10 gradi, ma per la sera si prevede di nuovo un crollo della colonnina di mercurio.

Sabato sarà caratterizzato da un tempo prevalentemente asciutto e poco ventoso, con qualche annuvolamento di secondaria importanza nel corso delle ore. Idem per domenica: tanto sole ma venti in ripresa. Fossimo in voi, organizzeremmo una bella gita fuori porta, se non addirittura un weekend in qualche posto romantico.

Il lunedì partirà con lo strascico di questa idilliaca congiuntura meteorologica, per poi virare bruscamente a pioggia e maltempo nelle ore pomeridiane; la buona notizia se non altro è che le minime si alzeranno nuovamente gli 11 gradi di martedì; in pratica anche non è prevista escursione termica per l’intero ciclo delle 24 ore.

L’unico nei di questa situazione è che, contrariamente a quanto vaticinato da allibratori e meteorologi, per ora non si vede ancora neve all’orizzonte. Ma questo non significa che non potremo goderci un’imbiancata londinese; si parla infatti di 5 giorni di neve e freddo intenso attorno alla metà di febbraio. Per lo slittino, in altre parole, c’è ancora tempo.

Il tuo voto: 1
Voti totali: 1