INTERVISTE

La Londra di…Phonat, DJ italiano lanciato verso una carriera internazionale!

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Quando l’ho ascoltato per la prima volta,  qui a Londra il suo pezzo non era ancora uscito: sta di fatto che, da allora, non ho smesso di cantarlo e ballarlo. Persino venerdì, sotto la pioggia mattutina londinese, quando a Los Angeles era mezzanotte ed era appena arrivato il 19 Maggio, data di uscita ufficiale del suo ultimo lavoro. Il suo beat è destinato a diventare in pochissime settimane una hit che ci farà ballare e sognare.

Siete pronti a scoprire chi abbiamo incontrato volando fino a Los Angeles?
Si tratta di Phonat – al secolo Michele Balduzzi – è un italiano doc, spirito internazionale ed una carriera ormai ben avviata che lo porta a dividersi fra Londra e Los Angeles città dove vive attualmente. A noi ha raccontato come è nato “Because Of You” e molto altro ancora…

“Ciao Phonat, grazie per averci concesso questa intervista. Because of You, brano uscito Venerdì 19 Maggio è già destinato a diventare una hit internazionale. Complice la tua collaborazione con l’artista inglese Iago e un remix del brano firmato dal dj italiano Mr. Saccardo. Cosa puoi raccontarci di più del dietro le quinte?”

“Ho conosciuto Iago a Los Angeles la scorsa estate, la sua voce mi è subito piaciuta tantissimo e ci siamo messi in studio a buttare giù un po’ di idee solo per divertimento. Un po’ per gioco ed un po’ per caso, è arrivata la bozza di Because Of You. La registrazione finale è poi stata fatta a Londra nello studio di Hal Ritson, dove ho registrato tutti i vocals delle mie tracce.”

“La tua musica è ben lontana dai canoni commerciali a cui ci siamo abituati negli ultimi anni. È molto ricercata, si vede che dietro c’è tanto lavoro, passione, sudore, studio. Quanto un lavoro accanto ad un dj Producer del calibro del pluri Grammy winner Skrillex ha influenzato la tua produzione?”

“In questi anni, ho avuto la fortuna di vedere all’opera tanti musicisti di talento e di successo. Tuttavia credo di esser stato maggiormente influenzato proprio a Londra. La città mi ha permesso di confrontarmi con tante persone non appartenenti al mondo della musica, le quali – nonostante ciò – avevano una conoscenza musicale molto più ampia e raffinata della mia. Londra è una città che vive e respira musica. E’ lei la mia più grande insegnante”.

“La House Music sembra non avere terreno fertile in Italia, il panorama nazionale in fatto di musica sembra lasciar andar via tutte le grandi occasioni. Nel tuo caso, cosa ti ha spinto a trasferirti a Londra e quando per la prima volta?”

“Mi sono trasferito a Londra nel 2007, quando ho capito che aveva poco senso fare musica elettronica in provincia di Firenze. Credo che un bel 90% del mercato musicale internazionale se lo spartiscano Inghilterra e Stati Uniti, non solo a livello di numeri, ma soprattutto di cultura. L’evoluzione musicale degli ultimi decenni è avvenuta principalmente in questi due Paesi”.

“Tu collabori spesso, e lo vediamo anche con Because of You nel caso di Mr. Saccardo, con artisti italiani. Fra gli altri, ricordo il video maker Rocco Pezzella con cui Ride The Prejudice è stato portato come installazione in importanti gallerie d’arte e musei. Tuttavia, sono sempre collaborazioni che vivono lontano dall’Italia. Quanto Londra ha reso possibile abbracciare lo scenario internazionale e fare un salto verso LA?”

“Credo che se fossi rimasto in Italia non avrei mai perseguito seriamente una carriera da musicista. Mi sento molto in debito con Londra per tutte le opportunità di imparare, di lavorare e di divertirmi che mi ha dato”.

“Come avrai sicuramente imparato dalla tua esperienza londinese, nella patria del Punk  non tutto è facile. La competizione è altissima in ogni settore: quel che si richiede è professionalità ed originalità. Ma come si creano i contatti giusti, come si trovano le occasioni?”

“Fra le cose ovvie: tanta pazienza, tanto lavoro. Un po’ di sfacciataggine, poi, non guasta mai e noi italiani siamo maestri in questo! Internet e i social, inoltre, sono incredibili nel creare nuove connessioni fra le persone, per far cogliere al volo l’opportunità che potrebbe cambiare la vita. Londra, però, è davvero molto grande. Qui non ti aiutano, ti aiuti. Ti aiuti se riesci ad individuare le zone a più alta concentrazione di locali, club, uffici di etichette discografiche, di business in generale: stabilirsi proprio lì sarebbe la scelta vincente. La cosa magnifica di Londra è che la gente e le occasioni si incontrano anche un po’ per caso, per la strada o al pub. Vivere nella parte opposta della città a quella in cui dovresti trovarti, diminuisce di gran lunga le chance di successo!”

“Al momento sei impegnato con Because of You, ma ti va di confidarci il prossimo progetto?”

Cerco sempre di non pianificare. Mi piace sorprendermi! Ma vi terrò, senza dubbio, informati.

Se anche voi volete ascoltare il pezzo del nostro Phonat, ecco i link diretti al brano su Spotify e Sounds Cloud:

SoundCloud: https://soundcloud.com/phonat/because-of-you” https://soundcloud.com/phonat/because-of-you

Spotify: https://open.spotify.com/track/4mEjyc3LyNAjECRXDa6kqH” https://open.spotify.com/track/4mEjyc3LyNAjECRXDa6kqH 

Se invece il brano l’avete già sentito e non riuscite a smettere di danzare fra una tube e l’altra sulle note di “Because Of You”, ecco la sorpresa che Londra Da Vivere ha preparato per voi: una copia originale del pezzo verrà inviata a colui che, tramite un commento a questo articolo, ci motiverà in maniera originale perché a vincerlo dovrebbe essere proprio lui. E quindi, cosa aspettate? Dateci sotto con la creatività, aspettiamo solo i vostri contributi!

 

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto