The Dead Rabbit: il Miglior Bar al Mondo, dopo New York, arriva a Londra

The Dead Rabbit: il Miglior Bar al Mondo, dopo New York, arriva a Londra

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Per quanto New York mantenga sempre un certo fascino, Londra sta di anno in anno soppiantando la Grande sorella d’oltreoceano. La capitale britannica ha un così forte potenziale da essere attrattiva anche per quei locali che nella Grande Mela fioriscono e godono di grandissimo successo. The Dead Rabbit è un bar-pub irlandese di tre piani situato a Lower Manhattan, considerato il bar migliore al mondo in base a diverse classifiche, incluse la World’s 50 Best Bars e the Tales of the Cocktail. La novità? Il locale arriverà presto anche a Londra!

Chiamato così riprendendo il nome di una gang di criminali, è facile comprendere perché The Dead Rabbit abbia tutte le carte in regola per essere considerato uno dei migliori bar al mondo: ha un’ampissima offerta di cocktail innovativi e buonissimi, interni da pub irlandese ma studiati e curati nei minimi dettagli per creare un locale chic e confortevole, e le migliori Guinness di New York (a quanto si dice). Tutto questo verrà duplicato anche a Londra, sebbene non in modo permanente.

A partire dal 15 agosto 2017, per una settimana, il Dead Rabbit sarà ospitato all’interno del lussuosissimo hotel 5 stelle Claridge’s a Mayfair. In particolar modo, all’interno del Bar di Claridge’s verrà ricreato il secondo piano del bar newyorkese, chiamato “Parlour” (letteralmente “salotto” o “stanza di ricevimento”), in cui saranno serviti i cocktail più famosi e innovativi di Dead Rabbit, cibo d’ispirazione anglo-irlandese come le uova piccanti all’aragosta, con l’accompagnamento di musica ragtime (jazz) al piano, mentre gli ospiti avranno a disposizione il celebre menu di cocktail presentato sotto forma di fumetto.

Per quanto riguarda i cocktail, a New York questi sono opera dei bartender Jillian Vose e Jack McGarry (quest’ultimo è il proprietario): oltre all’Irish coffee, considerato da molti “il migliore al mondo”, i drink che vanno per la maggiore sono:

  • Roman Empire. Già il nome è ambizioso: è un cocktail a base di vodka Aylesbury, acquavite, succo di limone, succo di mela, crema alla menta, aneto e tintura di wasabi. Probabilmente il nome del drink è dovuto a quest’ultimo ingrediente piccante: “Al mio segnale… scatenate l’inferno!”
  • Spell Spoke. Questo cocktail “magico” è invece a base di Jameson Black Barrel, succo di limone, sciroppo di canna da zucchero, sciroppo di zenzero, Boston Bitters e foglie di lime.
  • Psycho Killer. Qu’est-ce que c’est? In questo caso gli ingredienti sono whisky Redbreast, Campari, crema di cacao bianco Marie Brizard, banane brasiliane e assenzio.

Il Dead Rabbit arriva in città martedì 15 agosto, ma potete già confermare il vostro interesse a partecipare sul sito di Claridge’s.

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti