Come portare un cane o un gatto a Londra

Come portare un cane o un gatto a Londra

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Volete trasferirvi a Londra portando con voi il vostro cane o gatto? Non è un’operazione a prima vista molto semplice in quanto è necessario rispettare scrupolosamente alcune regole e informarsi anche su quali compagnie aeree accettano il trasporto di animali e con quali modalità.

Tuttavia, per gli amici pelosi faremmo qualsiasi cosa, quindi vediamo insieme come dovete muovervi per portare il vostro animale con voi.

Documenti, vaccinazioni richiesti dal Regno Unito

Innanzitutto, potrete entrare nel Regno Unito con il vostro cane, gatto o furetto se l’animale:

  • ha il microchip (assicuratevi che possa essere letto senza problemi);
  • ha un passaporto per animali;
  • è stato vaccinato contro la rabbia;
  • è stato sverminato (soprattutto i cani)
  • arriva nel Regno Unito con voi o al massimo 5 giorni prima o dopo di voi.

Se il vostro cane o gatto viene trasportato da qualcuno che non sia il padrone, deve presentare un’autorizzazione scritta da voi.

Il passaporto viene rilasciato dai veterinari e deve contenere i dettagli anagrafici del padrone, la descrizione dell’animale, l’identificazione dell’animale (microchip con tutti i dettagli – numero, data di lettura, eventuali sostituzioni di microchip), la lista di vaccinazioni effettuate incluse quella per la rabbia, i dettagli anagrafici del veterinario che ha rilasciato il passaporto, l’avvenuto sverminamento.

Il vaccino per la rabbia deve essere effettuato almeno 21 giorni prima di poter portare il vostro animale a Londra. In generale, nel passaporto i vaccini devono comunque essere registrati e riportare: data di nascita del cane/gatto, il numero di microchop e quando è stato inserito, data della vaccinazione, numero di vaccino, data di scadenza del vaccino, firma del veterinario e suoi recapiti.

Per quanto riguarda il trattamento contro vermi intestinali, questo deve essere effettuato tra i 5 giorni e le 24 ore precedenti alla partenza.

Se tutto queste regole non vengono rispettate, il vostro amico a quattro zampe potrà essere messo in quarantena dalle autorità britanniche.

Compagnie aeree o altri mezzi di trasporto

Oltre alla documentazione da portare, è importante capire anche con quali compagnie si può viaggiare. Le compagnie aeree low cost, come Ryanair, ad esempio non accettano animali a bordo, mentre quelle di linea, tra cui Alitalia, effettuano questo servizio.

Tuttavia, ci possono essere delle limitazioni per quanto riguarda la loro taglia o il posto assegnatogli (es. in cabina con il trasportino o in stiva), ed è possibile che siano richiesti documenti aggiuntivi.

Inoltre, il governo del Regno Unito ha stilato una lista di rotte di viaggio consentite per entrare in Inghilterra, Scozia e Galles. Potete consultarla qui.

Cani guida

Chi ha un cane guida può arrivare in Gran Bretagna seguendo un maggior numero di rotte di viaggio e può anche ottenere di avere il proprio animale nella cabina di un aereo anche se il regolamento di quella compagnia non lo permette.

Controllo all’arrivo

Una volta arrivati nel Regno Unito, la compagnia aerea o lo staff dell’aeroporto dovrà scansionare il microchip e controllare i documenti. Se viaggiate sul traghetto o usando l’Eurotunnel i controlli verranno effettuati prima della partenza.

In caso la documentazione presentata non sia corretta o l’animale non sia stato preparato correttamente per il viaggio, il vostro cane o gatto sarà messo in quarantena. Sarei voi responsabili per eventuali tasse o sanzioni da pagare.

Maggiori informazioni

Se avete bisogno di maggiori informazioni, consultate il sito gov.uk a questa pagina e/o contattate il Pet Travel Scheme helpline.

Il tuo voto: 2
Voti totali: 3

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti