5 cose da fare assolutamente nel 2016

5 cose da fare assolutamente nel 2016

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Col 2015 ormai in fase di chiusura, e il 2016 ormai alle porte cosa ci aspetta nell’anno nuovo? Molti confidano in un cambiamento, magari un nuovo lavoro, più remunerativo e soddisfacente. Altri magari vorranno affrancarsi dalla schiavitù dell’appartamento in condivisione, per averne uno tutto per se… Benissimo, questi sono grandi progetti. Proviamo a intervallarli con qualcosa di più semplice, qualcosa che ci possa portare via magari solo un po’ di tempo e soldi, ma ci possa regalare qualche momento di sano divertimento. Queste sono le 5 cose che io ho deciso di fare nel 2016. E voi, cosa fareste?

1. Tornare in compagnia di Harry Potter

Se ne è fatto un gran parlare, e anche io ve ne ho già parlato qui: Harry Potter torna a teatro, con un nuovo show che vedrà i protagonisti adulti, impiegati e con prole. Infatti la storia si incentrerà sul figlio di Harry Potter, Albus. Ma della trama di Harry Potter and the Cursed Child si sa ancora ben poco. Quello che si sa è che lo spettacolo sarà diviso in due parti, così dovremo acquistare due biglietti per vederlo. E i biglietti per il 2016 sono quasi tutti esauriti, quindi non so se davvero riuscirò a fare questa cosa nell’anno a venire…

Quando: preview da maggio 2016, premiere ufficiale a luglio 2016.

2. Calpestare le orme di Jimi Hendrix

Londra si arricchirà di un nuovo museo nel 2016, dedicato a uno dei suoi più illustri abitanti del secolo scorso: la casa di Jimi Hendrix aprirà infatti al pubblico, ricca di numerosi reperti legati alla sua carriera di musicista e alla sua vita privata. Il bello è che si troverà nello stesso edificio che ospita la casa museo del compositore George Frederic Handel: lo stesso Hendrix, quando lo scoprì, rimase a bocca aperta. Si potrà acquistare un solo biglietto per vedere entrambi i musei, quindi se non avete ancora visitato quello su Handel, sarà il momento migliore per cogliere due musicisti con una fava. Vi diamo tutte le informazioni qui.

Quando: 10 febbraio 2016.

3. Scivolare verso l’infinito

Non sto proprio nella pelle: a Londra aprirà lo scivolo più alto del mondo. Conoscete l’ArchelorMittal Orbit? L’orrenda struttura in ferro realizzata come simbolo delle Olimpiadi di Londra 2012 adesso acquisirà un vero scopo, diventando un enorme slide alto 80 metri. Il percorso durerà 50 metri, con un tempo calcolato in 40 secondi che non è mica male. E al prezzo modico di £5, se non cambieranno idea. Vi racconto tutti i dettagli in questo post.

Quando: primavera 2016.

4. Pedalare verso est

Non potevo fare a meno di scrivere una nota sulla mia abitudine di scorrazzare per le strade di Londra in bici, sfidando la morte causa automobilisti che hanno troppa fretta di tornare a casa. Fortunatamente, almeno per le grandi arterie stradali del centro, questo rischio sarà diminuito nel 2016, grazie al completamento dei lavori per le nuove superpiste ciclabili. In particolar modo quella che va verso l’est di Londra, da Lancaster Gate a Tower Hill, di cui vi parlo qui. Finalmente avrò la mia personalissima autostrada verso la City!

Quando: boh! ma a un certo punto, nel 2016.

5. Volare dappertutto, possibilmente ai Caraibi

Il 2015 per me è stato un anno di intensi viaggi. Merito dell’apertura di nuove rotte da parte delle compagnie low cost, prima fra tutte quella verso le Azzorre di Ryanair, che ha realizzato un mio sogno. Per cui replicherò nel 2016, e spero che lo facciate anche voi. Ma guarderò più lontano, perché l’Europa è bellissima, ma occorre oltrepassare l’oceano. Ecco perché non posso che gongolare quando scopro che la compagnia low cost canadese WestJet inaugurerà 6 nuovi collegamenti con l’aeroporto di Gatwick: per la precisione verso St. John’s, Toronto, Winnipeg, Calgary, Edmonton e Vancouver. Con prezzi attorno ai $300. Mi domando come non abbiano aperto anche la rotta da London Gatwick verso London Ontario…

Ma non è finita. Perché British Airways aprirà il primo collegamento diretto da Londra verso il Costa Rica, sempre dall’aeroporto di Gatwick. La notizia è esaltante, anche se i prezzi mica tanto: £687 la tariffa più economica. Mi sa che se vogliamo rilassarci sotto una palma tropicale con un daiquiri in mano dovremmo cominciare a risparmiare…

Quando: verso il Canada dal 6 maggio 2016; verso il Costa Rica dal 4 maggio 2016.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti