Logo Londra Da Vivere
NEWS

Passaporto Vaccinale, dal 17 maggio sull’app NHS: la procedura per averlo!

|
EU Network
AEMORGAN

Buone notizie per gli aspiranti vacanzieri. Nella sua ultima conferenza stampa, il premier britannico Boris Johnson ha confermato la riapertura dei viaggi all’estero verso i paesi in area “verde”. Prima di potersi spostare, tuttavia, occorrerà munirsi del proprio passaporto vaccinale, disponibile sull’app NHS.

A partire da lunedì 17 maggio, pur con mille cavilli e limitazioni, sarà possibile tornare a viaggiare all’estero; allo scopo, l’app NHS potrà essere utilizzata come passaporto vaccinale. In alternativa, sarà reso disponibile un documento cartaceo che però va richiesto al 119, e non al proprio GP.

A differenza dell’app “NHS Covid-19” che serve il contact tracing, l’app “NHS” serve principalmente per richiedere le ricette del medico, fissare appuntamenti e visite, e infine visualizzare la propria cartella clinica. Inoltre, sarà presto in grado di mostrare i vaccini eseguiti, incluso quello per il Coronavirus. Tuttavia, per attivare questa specifica voce, fino ad oggi era necessario l’intervento del proprio medico.

Con la nuova versione dell’app in arrivo nelle prossime ore, invece, un eventuale vaccino per Coronavirus dovrebbe risultare automaticamente visibile. “Puoi accedere al tuo stato di vaccinazione Covid-19 attraverso l’app gratuita NHS dal 17 maggio,” si legge sul sito del governo britannico. “Puoi accedere all’app da dispositivo mobile come uno smartphone o tablet. La prova della vaccinazione Covid-19 verrà mostrata all’interno dell’app NHS. Ti raccomandiamo di registrarti sull’app prima di prenotare un viaggio internazionale” almeno “2 settimane prima della partenza, e solo dopo la somministrazione di tutte e due le dosi di qualunque vaccino approvato.”

Per ottenere un documento cartaceo, invece, occorre contattare l’119 solo a partire dal quinto giorno che segue la seconda dose di vaccino.

Limitazioni del Passaporto Vaccinale

È importante sottolineare che allo stato attuale il Passaporto Vaccinale è considerato valido praticamente solo in UK; “Non ci sono molti paesi che attualmente accettano la prova di vaccinazione” spiega il governo. “Per cui per il momento, la maggior parte delle persone dovrà comunque seguire le regole degli altri quando viaggia all’estero; come ad esempio ottenere un test negativo prima della partenza.”

Al momento, come abbiamo spiegato, la lista dei paesi dei paesi “verdi” conta 12 nazioni, ma non tutte accettano turisti inglesi. È il caso del Portogallo e delle isole Azzorre, che per ora restano raggiungibili da UK solo per scopi importanti e dimostrabili. Questa lista viene aggiornata ogni 3 settimane, ma nuove aggiunte o rimozioni possono arrivare senza preavviso in qualunque momento, in base alla situazione sanitaria locale.

In ogni caso, il rientro dai paesi in lista verde elimina la seccatura della quarantena, ma non solleva dall’obbligo di effettuare un tampone prima del rientro in UK e dopo l’arrivo. L’app NHS è disponibile per iPhone e dispositivi Android:

Scarica NSH App per iOS
Scarica NSH App per Android

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0