Logo Londra Da Vivere
NEWS

L’Uragano Lorenzo sta per abbattersi su Londra?

|
EU Network
AEMORGAN

Centinaia di persone in tutto il Regno Unito dovranno abbandonare casa propria nelle prossime ore, in seguito agli oltre 200 avvisi arancio e rossi emessi dall’Agenzia per l’Ambiente inglese. Si attendono nubifragi e allagamenti a causa dell’Uragano Lorenzo per la giornata di mercoledì, e si inizia a temere anche per Londra.

A pochissimi giorni dall’impatto dell’Uragano Lorenzo, il Regno Unito si prepara ad un’ondata anomala e molto violenta di maltempo che creerà diversi disagi. L’allerta è particolarmente alta nel Norfolk, tra Hunstanton e Snettisham, dove si teme che le opere di difesa costiera (banchine, pontili, briccole e frangiflutti) possano cedere sotto la violenza dei venti e dei marosi. Se non reggeranno, potrebbero finire sott’acqua oltre 3.000 proprietà della zona. E sorte analoga potrebbe toccare ai cittadini di Boston, Lincs, a York e sulle zone costiere di Cumbria e del Nord Ovest, tra il Nord Est e lo Yorkshire, e nel Sud Ovest del paese, incluse le coste di Dover e Folkestone, oltreché Cornwall nel Sud Ovest.

Purtroppo anche al Sud le cose non vanno affatto bene. Fino alle 20 di stasera infatti è in essere un allarme giallo di pioggia, con un pericolo concreto che persone e oggetti possano essere trascinati via da potenti flussi d’acqua. Alcune zone potrebbero essere tagliate fuori da servizi e dalle telecomunicazioni, quindi meglio prestare attenzione.

La buona notizia, se non altro, è che per quando avrà lambito le coste inglesi, l’uragano avrà già perso molta della sua foga e praticamente si sarà trasformato in una ex-tempesta tropicale. Ciononostante, non mancheranno i disagi.

“Ci aspettano giornate piuttosto complicate e bagnate,” spiegano dal Met Office. “Le piogge più pesanti inizieranno nel Sud Ovest e in Galles prima di spostarsi a Est a mano a mano che la giornata avanza. La preoccupazione è che questa pioggia cada in aree già sature d’acqua, e questo potrebbe portare a allagamenti localizzati. E come se non fosse abbastanza, c’è anche la possibilità di temporali e grandine che si aggiungeranno al mix.”

Oggi la situazione sarà un po’ meno pesante, ma da domani si inizia a ballare. In UK in media a settembre cadono circa 96mm di pioggia ogni anno, ma attualmente siamo già a 106mm; e questo è niente, se consideriamo che in alcune aree del paese -tipo in Dorset- le precipitazioni sono arrivate al doppio della media stagionale.

Ovviamente, è impossibile prevedere il percorso di un Uragano, ma non sussistono dubbi che i suoi effetti -benché più blandi- si faranno sentire anche nella Capitale. “Lorenzo è una gran brutta bestia,” chiosano dall’Ufficio Meteorologico.

“Sarà uno degli eventi tropicali più intensi d’Europa, visto che le Azzorre fanno parte del Vecchio Continente. Dopo aver raggiunto le Azzorre martedì, Lorenzo dovrebbe avvicinarsi al regno Unito entro mercoledì, portando un paio di giorni con condizioni potenzialmente molto peggiori rispetto al weekend scorso.” Pioggia, dunque, temperature gelide, allagamenti e grandine, e venti fino a 110 km/orari. Signore e signori, l’autunno è servito.

Il tuo voto: 3
Voti totali: 1