Logo Londra Da Vivere
NEWS

Clamoroso Brexit! La Regina pronta a dimettere Johnson se non chiederà una proroga!

|
EU Network
AEMORGAN

L’ombra della Brexit continua ad incalzare sulla Gran Bretagna: manca esattamente un mese al 31 Ottobre, la data sancita come ultima chiamata prima dell’addio all’Unione Europea da parte del paese britannico. Nonostante i tempi stringano, sia il governo che l’opposizione ancora non fanno nessuna mossa per sbloccare la situazione quindi attualmente lo stallo continua.

Di sicuro il primo ministro inglese Boris Johnson sembra essere sempre intenzionato a non retrocedere dalla decisione di non chiedere una proroga per la Brexit. Tale decisione, però, potrebbe essere deleteria per quanto riguarda la sua posizione almeno stando alle dichiarazioni di Dominic Grieve, ex procuratore generale e deputato conservatore.

Grieve in un’intervista a Sky News ha, infatti, dichiarato che la Regina sarebbe pronta a chiedere immediatamente le dimissioni di Johnson se tentasse di disobbedire all’ordine della Corte Suprema di recarsi a Bruxelles. Se, insomma, non si dovesse trovare un accordo entro i tempi prestabiliti e il primo ministro fosse ancora deciso a non chiedere una proroga per la Brexit, il suo licenziamento avverrebbe nell’arco di pochissimo tempo.

Intanto l’opposizione ha affermato che neanche questa settimana presenterà una mozione di sfiducia contro il governo di Boris Johnson a causa del mancato supporto di una ventina di dissenzienti Tory. Fortunatamente il Parlamento ha già approvato il cosiddetto atto di Benn che impone al premier di chiedere una proroga della Brexit in caso di mancato accordo entro il 19 Ottobre.

Dal canto suo il primo ministro rimane sulle sue posizioni: ha ripetutamente affermato che rispetterà la legge, ma continua ad insistere sul fatto che di sicuro il 31 Ottobre la Gran Bretagna lascerà l’Unione Europea.

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0