TEMPO-LIBERO

5 cose da fare a Londra dopo il tramonto

|
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
TELC

Londra non si ferma mai. Turisti e viaggiatore restano colpiti dall’inarrestabile movimento del trasporto pubblico, della ristorazione, dell’intrattenimento, della vita notturna. Ma per chi a Londra ci vive, cosa offre la metropoli by night, al di là dei gastropub, dei musical del West End, dei club di Knightsbridge?

Abbiamo voluto fare una piccola rassegna di attività poco note, segrete, temporanee, o uniche, a vantaggio di coloro che a Londra ci vivono, studiando e lavorando, e che vogliono godere appieno dello spirito della città dopo il tramonto. Andiamo a incominciare.

1 – The Ceremony of the Keys –  Chiusi nella Torre di Londra (gratuito, su prenotazione)

Pensando a tutti i prigionieri giustiziati nella Torre, questo sembrerebbe davvero un posto dove non voler rischiare di rimanere chiusi dopo il tramonto, eppure la Cerimonia delle chiavi è un’esperienza unica e intrigante. Rigorosamente su prenotazione (e con molto anticipo), si può assistere a come le guardie dell’antica fortezza-prigione serrano le porte per la notte, in una cerimonia secolare, intima e solenne. Come un “cambio della guardia”, ma per pochi eletti con posti in prima fila. Il tour, se così lo si vuole chiamare, offre anche interessanti informazioni sulla vita dei cosiddetti Beefeaters e delle loro famiglie, che risiedono stabilmente nella Torre. L’accesso è gratuito con un minimo costo per la prenotazione.

Per maggiori informazioni e prenotazioni, su questo sito

2 – Apsley House Twilight Tour – A due passi da Piccadilly (solo il 21 ottobre, a pagamento e su prenotazione)

Un tour a lume di candela di quella che un tempo era la residenza georgiana del primo Duca di Wellington (il vincitore della battaglia di Waterloo del 1815). Quasi immutata dai tempi del suo primo proprietario, in cui si trovava all’altisonante indirizzo “Number One, London”, Apsley House apre al pubblico per l’ultimo appuntamento di quest’anno la sera del 21 ottobre dalle 18.00. In questa occasione è possibile visitare una residenza del periodo della Reggenza, e ammirare capolavori di Rubens, Velasquez e una raffinata collezione di argenti e porcellane. I biglietti variano fino a un massimo di £12 per i non membri, con sconti per studenti e membri dell’English Heritage.

Per maggiori informazioni e prenotazioni, su questo sito, o telefonare al numero: 0370 333 1181

3 – Novelty Automations – Un reattore nucleare al centro di Londra (solo il 22 ottobre, ingresso gratuito su prenotazione)

Situato a due passi da Holborn in un locale che ricorda uno degli sporti della Diagon Alley di Harry Potter, Novelty Automation ha in mostra una serie di macchinari interattivi e irriverenti, dalle funzioni più varie. Dal chiropratico meccanico al perquisitore automatico, dalla poltrona che vola su un tappeto magico all’acceleratore di particelle fatto in casa. L’ingresso è gratuito e le macchine funzionano con gettoni da £1. Il prossimo 22 ottobre il creatore Tim Hunkin discute la creazione del suo reattore nucleare (My Nuke), con una eccezionale apertura serale con bar dalle 19 alle 21:30.

Per riservare un ingresso gratuito e ottenere un gettone omaggio, su questo sito

4 – London Eye dopo il tramonto – Vedi la città come Peter Pan (a pagamento, meglio se con prenotazione)
Per quanto sia un’attrazione fortemente turistica, il London Eye non deve assolutamente essere sottovalutato. Se ancora non ci si è stati e il prezzo non spaventa (con biglietti per adulti a partire da £19.35), osservare il panorama di Westminster (e oltre) dall’interno di uno degli ovuli trasparenti sospesi sopra il Tamigi può essere un’esperienza indimenticabile, soprattutto se si riesce ad evitare la folla. L’ideale è scegliere una sera infrasettimanale (fino a fine marzo l’orario di chiusura ordinario è alle 20:30) e godersi dall’alto la vista della città, del traffico brulicante e della la torre del Parlamento, che pare così vicina da poterla sfiorare, proprio come Peter Pan.

Per maggiori informazioni e prenotazioni, su questo sito

5 – Burning the midnight oil – Dibattito serale in Parlamento (gratuito e senza prenotazione, con eccezioni)
Assistere alla discussione di leggi e argomenti di attualità presso le Houses of Parliament richiede due o tre ore di attesa in fila, ma non tutti sanno che il Parlamento spesso è in seduta anche di notte. Se lo si vuole visitare e assistere ai dibattiti dalla galleria pubblica, basta presentarsi all’accesso su Cromwell Green dal Lunedì al Giovedì, e alcuni Venerdì: tutti sono ammessi gratuitamente e senza prenotazione, con l’eccezione dei momenti del Question Time (per i quali è necessario prenotare un biglietto tramite il proprio MP). Il Parlamento è in seduta talvolta fino alle 22:00 o alle 22:30 (a seconda delle Camere e dei giorni), per cui consultando gli orari è possibile organizzare una visita notturna approfittando delle code ridotte.

Per maggiori informazioni su questo sito

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto