Le cinque cose da sapere per fare amicizia con gli inglesi

Le cinque cose da sapere per fare amicizia con gli inglesi

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Vi siete chiesti come mai non riuscite a stringere amicizia con gli inglesi? Oppure, in vista di una partenza per Londra, cercate delle dritte per riuscire a entrare in contatto con i nativi del posto? Nonostante ognuno abbia il suo carattere e quindi l’amicizia nasca generalmente da un’affinità tra due persone (è difficile quindi generalizzare), è però vero che ci sono alcune differenze culturali che possono mettere in difficoltà gli italiani che si trasferiscono per la prima volta a Londra in Inghilterra.

Capita a molti (non a tutti, ovviamente), infatti, di crearsi amicizie italiane e con persone provenienti da altri Paesi, ma di avere difficoltà a creare rapporti solidi di amicizia con gli inglesi. Come mai? Ecco cinque cose da conoscere per fare amicizia con gli inglesi.

Parlare inglese correttamente

Premessa ovvia, ma doverosa: la maggior parte degli inglesi parla solo questa lingua (o comunque non sono in molti a parlare italiano), quindi, è comprensibile che se non si conosce la lingua del posto fare amicizia con i nativi è difficile. Vero che con i gesti siamo in grado di farci capire, ma alla lunga può essere faticoso.

Per questo, prima di partire per Londra, può essere molto utile un corso intensivo di inglese che vi servirà per ottenere le basi o rafforzare alcune vostre conoscenze. In questo modo, arrivando a Londra, potrete buttarvi nella mischia senza paura. Se invece avete già un buon livello, potete approfondire modi di dire e lo slang così da entrare subito in sintonia con l’interlocutore.

Che corsi scegliere? Il British Council, l’ente britannico per la diffusione della cultura britannica in Italia e nel resto del mondo, è uno dei migliori fornitori di corsi d’inglese per adulti. Il British Council offre corsi su Milano e Roma per adulti, volti ad approfondire la vostra conoscenza della grammatica e del vocabolario inglese, ma anche allenare la conversazione orale e la pronuncia corretta.

Se invece cercate corsi più specifici perché studierete all’università, sono consigliati per voi i corsi IELTS, specifici per la preparazione al test. Anche in questo caso, i corsi del British Council sono disponibili sia a Roma sia a Milano.

Non essere troppo invadenti ed esuberanti

Fatta eccezione per il pub, la gran parte degli inglesi è piuttosto schiva con le persone che non conosce. In base alla mia esperienza e a quella delle persone italiane che conosco, posso dire che generalmente gli inglesi non apprezzano molto il contatto fisico con persone che non conoscono molto o sono un po’ restii a parlare apertamente della loro vita privata. Insomma, in generale (ovviamente poi ogni caso specifico è a sé in quanto dipende dal carattere della singola persona), è bene non essere troppo invadenti quando conosciamo un inglese, ma muoversi con cautela. Ben presto si scioglieranno (o si spera almeno).

Andare al pub o partecipare ad attività di scambio linguistico

Se il secondo punto vi resta di difficile realizzazione, accettate un invito al pub dopo il lavoro o lo studio: non c’è miglior modo di socializzare con gli inglesi che al pub. In questi luoghi “magici”, le persone cambiano completamente, si aprono e diventano più informali e propensi ai rapporti umani (fino a diventare molesti in alcuni casi, ma sono dettagli). Ovviamente non rifiutate mai una pinta di birra: tornerete a casa ubriachi, ma almeno avrete fatto amicizia (p.s. Pubblicità progresso: bevete responsabilmente sempre, mi raccomando).

Un altro modo è partecipare anche a gruppi di scambi linguistici che a Londra si tengono settimanalmente: le persone si incontrano per imparare una lingua diversa dalla propria quindi la propensione a fare amicizia è molto alta.

Uscire e/o usare MeetUp

L’errore grave è isolarsi. Ti invitano a una cena, a un aperitivo o al pub? Accetta l’invito o se non hai nessuno, vai da solo fuori (soprattutto al pub). Non è possibile fare amicizia se non si esce di casa e si incontrano le persone (ma va, direte). Un’alternativa è il nostro amato internet: con app e siti come MeetUp è possibile trovare persone da incontrare e conoscere: perché non provare a trovare un nuovo amico/a inglese?

Preparare un tè con i fiocchi

Sapere preparare un tè British style perfetto è il primo passo verso il successo. Ricordatevi che gli inglesi bevono il tè con il latte, quindi chiedere sempre come lo preferiscono e affinate la tecnica di preparazione. Offrire una tazza di tè è sempre un buon modo per approcciarsi. Poi, nel dubbio, togliete dall’impaccio il vostro interlocutore parlando del tempo. Vi ringrazierà. E forse sarà l’inizio di una nuova amicizia.

Il tuo voto: 3
Voti totali: 4

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti