Logo Londra Da Vivere
TEMPO-LIBERO

Ecco le 6 nuove gallerie di Londra da non perdere!

|
EU Network

Londra da sempre è un pullulare di artisti ed innovazione, tanto che la città è piena di musei e gallerie di ogni tipo. Passeggiando per le sue strade è normale imbattersi in esposizioni e mostre in cui perdersi tra quadri, sculture e opere appartenenti a generi e correnti diverse, moltissime riguardanti l’arte contemporanea. Nell’ultimo anno all’interno della capitale sono state aperte nuove gallerie, ognuna con caratteristiche innovative e affascinanti: ecco tutte quelle da non perdere!

Soft Opening

Si tratta di una vera e propria galleria sotterranea in quanto occupa uno spazio all’interno della stazione della metropolitana di Piccadilly Circus. È aperta 24 ore al giorno e adesso ospita la sua seconda esposizione dedicata alle opere fotografiche di Theo White.

Modern Art Vyner Street 

Stuart Shave ha fatto rinascere questo spazio espositivo e ha sfruttato le grandi stanze dello stabile per creare una galleria di arte moderna. In questo modo Vyner Street si è nuovamente vivacizzata diventando punto di riferimento per gli artisti d’avanguardia.

Arebyte

La zona di Hackney Wick, da tempo fucina di artisti, ha riunito la sua anima eclettica nella galleria Arebyte. L’edificio ha sede in una località chiamata London City Island ed ospita prevalentemente opere di arte sperimentale e d’avanguardia.

The Sunday Painter

Nata come uno studio di artisti nel quartiere di Peckham, la galleria The Sunday Painter si è subito imposta come sede di importanti esposizioni artistiche. I suoi spazi sono sfruttati per mostre ambiziose, oltre ad ospitare spettacoli di artisti come Leo Fitzmaurice e Cynthia Daignault.

Richard Saltoun

Questa nuova galleria di Mayfair celebra l’arte sperimentale, in particolare quella femminista e concettuale. Ha ospitato esposizioni di professionisti di vario genere come Valie Export, David Zwirner, Thaddaeus Ropac e Sprüth Magers.

Amanda Wilkinson Gallery

Forte del successo della sua precedente galleria a Vyner Street, Amanda Wilkinson ha voluto aprire un altro spazio nel quartiere di Soho. L’edificio è più piccolo ma ottimo per le esposizioni della sua scuderia di artisti, tra cui Phoebe Unwin e Joan Jonas.

Il tuo voto: 5
Voti totali: 2