Voglia di cinema? Tempo di Shorts On Tap!

Voglia di cinema? Tempo di Shorts On Tap!

di: -
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Festival, teatro, musica, cinema, mercatini vintage, mostre e potremmo continuare ancora: a Londra non è difficile trovare qualcosa da fare nel tempo libero, può esserlo invece scegliere di fronte a un numero pressoché infinito di alternative a disposizione di turisti e residenti!

Attenti quindi a non perdervi un’iniziativa che, dopo il debutto a fine 2013, continua a macinare pubblico e consensi: Shorts On Tap, la rassegna dedicata ai corti che consente a filmmakers giovani o già affermati di proiettare le proprie opere in diverse location, con una cadenza di circa tre incontri al mese.

Ogni serata prevede la proiezione di 7 short movies correlati ad un tema che cambia di volta in volta. In sala pubblico e addetti ai lavori che possono confrontarsi con gli autori durante lo spazio dedicato a Q&A. Una volta al mese, inoltre, la serata prevede la presenza di un pannello di giurati chiamati a selezionare i tre migliori fra i 7 corti in gara. I giurati sono di solito i registi dei tre film selezionati in precedenza o esponenti del mondo del videomaking.

“Tutto è nato nel 2013 – racconta Filippo Polesel, organizzatore dell’evento assieme a Michele Fiascaris – stavo lavorando su un mio film e ho cominciato a pensare in quali piattaforme e circuiti potessi proporlo”. Da quella riflessione alla prima “puntata” di Short On Tap il passo è stato breve e per Filippo e Michele, entrambi italiani e spinti a Londra da motivi di studio e dalla passione per il cinema, è iniziata un’avventura che continua tutt’ora.

Curiosi di saperne di più? Non perdete il prossimo appuntamento in programma il 19 Marzo al 93 Feet East di Brick Lane: sarà la volta di True Colours, una selezione di 7 corti LGBT in collaborazione con l’associazione Shape History. (Ingresso 3 £)

Il tuo voto: 0
Voti totali: 0

Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto
Accetta la policy privacy per poter visualizzare correttamente il contenuto

Lascia un commento

commenti