Logo Londra Da Vivere
CONSIGLI-UTILI

[Londra da…mamma]: la nuova rubrica per vivere al meglio in città con prole al seguito

|
EU Network
AEMORGAN

Mi chiamo Federica e colleziono utensili da cucina, cd e traslochi. Ho vissuto negli Stati Uniti, in svariate città del Sud e Nord Italia e, con una parentesi a Montecarlo, vivo a Londra da sette anni. Non temo la crisi del settimo anno, perché questa città la amo proprio. Mi ci sento a casa e non finisce mai di incantarmi!

Ho un marito e una carriera ventennale nel marketing, che ho messo in pausa quando è arrivata la mia piccola Etra Estella. Mi dedico felicemente a lei e a decine di altri bimbi, visto che nel frattempo mi sono specializzata come consulente del sonno e ho aperto il mio sito Sleeping Stars.

Quando si diventa genitori si vede il mondo in ottica completamente nuova: si ricomincia da capo. Mentre accompagni il tuo piccolo nella scoperta della vita, ti capita di sentire il profumo dei fiori come se fosse la prima volta; riscopri la felicità del vento in faccia quando sei in altalena. E ti accorgi anche di quanti, innumerevoli, tunnel e livelli ci sono nella stazione di King’s Cross.

Quando ti sembrava di conoscere una città come le tue tasche, riparti da zero. E così ti trovi a dover studiare con minuzia quale sia il percorso migliore da fare con i mezzi, perché vi assicuro che portare in spalla un passeggino con sopra un bambino di 12 chili, su per le rampe di scale fino a Oxford Circus, non è per niente divertente.

Quando prenoti un ristorante la preoccupazione non sarà più se è super cool o se servono quel nuovo tipo di cerviche che sta andando di moda. No. Tutto si riduce a: avranno i seggioloni disponibili? Super plus: la tovaglietta del menu di carta con matite colorate. Insomma, la Londra da mamma è un po’ diversa da quella della trentenne in carriera che ero.

E ho deciso di raccontarvela un po’ qui.

Mi piacerebbe condividere con voi la Londra che sto scoprendo a misura di bambino: novità interessanti e consigli utili su come vivere al meglio questa città dalle mille facce.

Come muovervi col passeggino, cosa fare coi bambini quando piove ma anche nelle giornate di sole, che vi assicuro non sono poche. Dove trovare quei prodotti italiani senza i quali non potete fare proprio a meno, anche se vi siete “inglesizzati”. Quali sono le frasi tipiche dei bambini, che vi assicuro nessuno vi insegna in un corso di Inglese. O come fare a incontrare altri genitori come voi.

La mia rubrica comincia adesso, in occasione del Natale, perché quale periodo dell’anno è più magico per i bambini? E se non è magica Londra a Natale, quale altra città lo è?

ps. già domani troverete la prima guida, ma, salvo clamorosi eventi (come il Natale, appunto) mi leggerete sempre la domenica, due volte al mese. Vi aspetto!

pss: se avete voglia di raccontare la vostra storia di mamma a Londra che sia di ispirazione per tutte le altre mamme, o, più semplicemente, condividere consigli ed esperienze che possono essere utili alla comunità, scriveteci a press@londradavivere.com

Il tuo voto: 5
Voti totali: 1